Si chiama Sofia Neri, nel 2012 è stata Miss Ungheria, è modella e sexy star ma a far capitolare il discusso avvocato Andrea Diprè ai suoi piedi non sarebbero state le sue curve, ma la sua intelligenza.

Sì, parola di Diprè che non perde occasione per far parlare di sè, nel bene e nel male.

Pare che per conquistare l'ex fidanzato di Sara Tommasi (sparita dai social e in fase di riabilitazione) la procace modella non abbia utilizzato evidenti argomenti, ma che, nel corso delle notti con l'avvocato e critico d'arte abbia snocciolato sapienza e conoscenza superiore alla media e che, per questo, abbia deciso di accompagnarsi a Diprè

Certo l'aspetto da bambolona forse ha aiutato: seno pericolosamente turgido, capelli corvini, gambe chilometriche e labbra rosso fuoco avrebbero acceso l'entusiasmo di qualsiasi maschio medio caucasico, ma Diprè è andato oltre e ha colto l'essenza stessa di Sofia, almeno così sostiene lui.

"Mi ha colpito la sua bellezza e la sua intelligenza" - ha scritto Diprè mostrando competenza nella coordinazione tra verbo e complemento oggetto.

"Io lo amo, lui è molto intelligente. Lo conosco molto bene, e chi parla male di lui lo fa perché non lo conosce" ha aggiunto la Neri.

L'idillio dipreista continua sulla falsa riga del rapporto con Sara Tommasi, tra baci alcolici, sguardi vuoti, dichiarazioni d'intenti e selfie subito condivisi su Facebook, perchè in fondo il motto della più trash tra le figure partorite dal web pare essere: "Bene o male, ma basta che si parli di me e si faccia clic sui social".


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti