Barbara Massaro

-

"La mia pelle è il mio vestito" ama ripetere Elettra Lamborghini, 22 anni, nipote di quel Ferruccio che ha fondato la casa autobilistica di lusso che ancora porta il suo nome.

E di "pelle" Elettra ne mostra sempre parecchia. Un po' Kim Kardashian un po' Paris Hilton la giovane ereditiera ha partorito frasi come "Non ho mai avuto amici poveri"; "Io posso permettermi tutto"; "Un viso d'angelo e un corpo da diavolo" a indicare l'assoluta assenza di problemi di autostima nel suo carattere.

Sul corpo ha ben 42 diamanti incastonati in ogni angolo della pelle e su natiche e spalle celebra la passione per i grandi felini mostrandosi maculata come un leopardo.

Il generoso seno frutto del lavoro di un bravo chirurgo viene mostrato nella sua avvenenza in ogni occasione come quando agli Mtv EMA è arrivata con una sorta di tutina semitrasparente che lasciava poco spazio alla fantasia. Sempre su MTV ha partecipato a Riccanza, il docu-reality sui giovani ricchi made in Italy

Di recente, di rosso vestita, ha portato scompiglio agli ormoni dei concorrenti del Grande Fratello Vip spagnolo e in terra iberica la giovane, che conta 1 milione di follower, macina consensi. All'interno della casa Elettra è stata protagonista, insieme a Daniela Blume del primo bacio saffico della trasmissione che ha incollato davanti allo schermo di Telecinco milioni di telespettatori

La giovana rampolla non riesce a stare lontata dai riflettori, ama i cavalli, la bella vita e se stessa. Il secondo nome di Elettra è Miura in omaggio al famoso modello Lamborghini e come una fuoriserie anche Elettra è appannaggio di pochi eletti e preferisce farsi fotografare in compagnia delle amiche piuttosto che di aspiranti fidanzati che potrebbero puntare più al suo parco auto che a lei.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Lamborghini affonda nell'alluvione a San Diego

Lamborghini: intervista a Stephan Winkelmann

Super Shore: il reality di MTV punta su Elettra Lamborghini

Il reality "tamarro" mette assieme i concorrenti migliori delle ultime due edizioni con l'ereditiera italiana che ama far parlare di sé

Io, la Lamborghini e Michela Cerruti

Commenti