Cameron Diaz: "La monogamia? Non esiste"

L'attrice è ormai la paladina conclamata dell'infedeltà di coppia 

Cameron Diaz – Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

A buon diritto ormai Cameron Diaz può essere considerata la paladina dell'infedeltà , la Giovanna D'Arco dell'istinto predatorio, la patrona di coloro che hanno fatto della promiscuità il loro cavallo di battaglia.

L'attrice, infatti, non è nuova a interviste nelle quali decanta i benefici del tradimento e l'impossibilità ontologica di avere un unico partner per tutta la vita. "Siamo degli animali in fondo" ripete come un mantra.

L'ex ragazzetta acqua e sapone, ormai 40enne pensionabile per Hollywood, è tornata sul tema durante un'intervista a InStyle che ha deciso di riservarle la copertina del numero di maggio dal momento che l'attrice è in fase di promozione dell'ultima pellicola The other woman, nella quale recita accanto a Leslie Mann e Kate Upton.

Interrogata sul tema del tradimento la Diaz ha, così dichiarato: "Non so se esista qualcuno veramente monogamo. Abbiamo gli stessi istinti degli animali, ma viviamo in una società in cui ci viene inculcato a fare queste cose. Ho 41 anni e ne ho passate di tutti i colori".

Cameron parrebbe essere alla spasmodica ricerca di un nuovo ruolo a Hollywood visto che non può più vestire, per raggiunti limiti di età, i panni della ragazza della porta accanto; il ruolo delle femme fatale "che tante ne ha viste e tante ne ha fatte", però, non convince del tutto. Eppure lei ce la mette tutta per essere credibile tanto che, a InStyle, ha aggiunto "Non c'è stata una sola storia dalla quale non abbia imparato qualcosa, il tutto per arrivare a questo preciso momento".

Un po' new age, un po' diva in declino l'attrice quarantenne è anche paladina della "donna che ha da puzza'" visto che sostiene a spada tratta la tesi del no alla depilazione  con argomenti se non altro opinabili come quando dichiara: "I peli pubici custodiscono la parte migliore, possono convincere un amante a dare uno sguardo più ravvicinato a quanto avete da offrire. Siamo oneste: come tutto il resto del nostro corpo, le grandi labbra subiscono la forza di gravità. Volete veramente avere una vagina senza peli per il resto della vostra vita? È una decisione personale, ma io la butto lì: prendete in considerazione l’idea di tenere vestita la vostra vagina. Fra 20 anni avrete ancora voglia di presentarla a qualcuno di speciale. Non sarebbe male se fosse lui o lei a scartarla come il regalo che è".

© Riproduzione Riservata

Commenti