Buon compleanno Leonardo Di Caprio

Giro del mondo tra feste ed eventi benefici (in attesa della prima alla Scala)

Leonardo Di Caprio (Credits: Gettyimages)

Ivan Rota

-

La festa della settimana

Partiamo subito con quella che si può dire sia stata la festa della settimana, anzi del mese, alla pari con la charity di Bulgari a Roma: a Milano, al Palazzo del Ghiaccio, più di mille commensali alla cena  "Wonen's Circle": Annie Lennox ha portato in Italia "The Circle", associazione al femminile, da lei creata, che contribuisce al sostegno delle donne in povertà, in collaborazione con la ong Oxfam. Concerto della Lennox con la nostra Elisa. Sul palco Serena Dandini: Bilancio positivo per l'asta. Il tavolo più ammirato? Oltre al desco delle organizzatrici, quello dell'imprenditrice Gabriella Magnoni Dompè. Con lei anche Paola Manfrin e Umberta Gusalli Beretta. I proventi della serata andranno alle donne di Marocco, Sud Africa. Sri Lanka e Ecuador.

Indovinelli vip

Passiamo ora a qualcosa di molto più leggero. A Milano è soprannominata Mabilia, l'icona "en travesti" del gruppo teatrale dei Legnanesi, causa cofana di capelli in testa, a Roma la chiamano Crudelia De Mon per la cattiveria: si tratta di una signora molto "onorevole". Quando è arrivata alla festa di Natale dello stilista Massimo Crivelli tutti si sono messi a ridere.
Cocktail di Angela Couture, atelier dove è di casa Bona Borromeo. Arriva una signora ultimamente chiaccherata: indovinate chi è la stilista che dice di lei, famosa giornalista: "Sarà anche di buone maniere, ma ha una relazione con il (quasi) nipote che ha venti anni meno di lei". Quest'ultima sa del pettegolezzo, ma continua a scrivere dei "peana" sulla creatrice di moda. Masochismo o paura? E chi è la giornalista? Un aiutino: non sa niente di punteggiatura.

Ora siamo a Milano in Largo Treves: una donna vestita di nero con  cappellone , occhiali neri e bocca rosso fuoco. In molti pensano di  riconoscere Loredana Bertè, invece trattasi di Milva, quasi "travestita"  da Loredana. E non era  il giorno di Halloween.

Ursula Andress, non toccate la mia faccia

Cocktail anche per Ewan Mc Gregor da The Ivy a Londra:l a mitica Ursula Andress ce l'ha con tutti e minaccia querele: contro chi ha fatto la Barbie con le sue sembianze, contro chi ha impresso la sua immagine su una serie di T-shirt e contro chi ha scritto della presunta  relazione di John Derek, suo ex marito, con Paul Newman. Ewan si è consolato con la vodka.
Durante la sua ultima vacanza, presso "La Residenza" in Tunisia, Afef Jennifen Tronchetti Provera è stata vittima di uno sbaglio che, però, l'ha incredibilmente divertita: sul foglio di registrazione dell'hotel in cui alloggiava, è stato scritto: nata il 30 dicembre 1899.
Eccoci ora al "Belvedere" ristò nella milanese Via Torino: questo è il regno del poeta romeno Nicu Lutan,  anche l'attore, il cameriere e il massaggiatore (bravissimo, tra i suoi clienti Claudia Cardinale): pochi giorni orsono ha inviato una poesia alla regina Elisabetta: la cosa buffa sta nel fatto che Buckingham Palace gli ha inviato una lettera di ringraziamento. Ora nel locale serve una pizza a forma di cuore con il nome della sovrana

Hollywood in saor

Trasferta veneta con  Ryan Seacrest e Leigh Lezard per i Brangelina: cena di gala e la mattina a decidere se acquistare o no la casa tanto desiderata. Pare che Angelina Jolie non voglia più la magione nella zona del Soave, perchè infestata da fantasmi. L'attore, che la vuole a tutti i costi, ha chiamato un acchiappafantasmi per disinfestarla e per far così cambiare idea ad Angelina.

Buon compleanno Leo

Alla festa per i 38 anni di Leonardo Di Caprio, Robert De Niro ha litigato con Jay-Z, marito di Beyoncé: il grande attore ce l'aveva con il cantante che non lo aveva richiamato al telefono: molto suscettibile. Al party (scintillante) erano presenti, tra gli altri, Cameron Diaz, Martin Scorsese e Emma Watson. Jay-Z si è ripreso dal litigio con un fine settimana nelle Langhe dove ha speso una fortuna: si è comprato addirittura quattro chili di tartufo.

Feste romane

Passiamo a Roma per la riapertura del Parnaso, locale pariolino che divenne un mito negli anni ottanta: folla da grandi occasioni, quindi, in Piazza delle Muse, per l'inaugurazione del locale tirato veramente a lustro. Da Alessandra Mastronardi a Beppe Fiorello, da Anna Sofroncik a Daniele Liotti (come sempre) corteggiatissimo dalle signore presenti. Una in particolare: vi diciamo solo il suo nome: Matilde.
Beneficenza natalizia

Il 10 Dicembre 2012, si terrà una cena di beneficienza “Playing to help; it’s a duty to support”, organizzata e voluta da Federica Nocerino. Il ricavato della serata sarà devoluto all’Associazione Piemontese per l’Assistenza alla Sclerosi Laterale Amiotrofica nata nel 1996. Durante la serata il Dottor Nicola Launaro, responsabile struttura ventilazione domiciliare della provincia di Cuneo, racconterà quali sono i reali problemi di questa malattia e le necessità prioritarie di malati e familiari. Inoltre durante la cena si svolgeranno divertenti giochi a premio. Presenri calciatori di Milan e Inter come Nocerino, Ambrosini,Bonera. Inoltre Alberto Aquilani con Michela Quattrociocche.

Conto alla rovescia per la prima alla Scala

Saranno tempi duri, saranno tempi low profile, ma la Prima della Scala è inossidabile: biglietti già acquistati, abiti delle signore già in corso d' opera, ristoranti già prenotati. Ma procediamo con ordine: prima uscita ufficiale, la sera della prima, per la coppia Lapo Elkann e l'ereditiera kazaka Goga Ashkenazi, patron di Vionnet: "damigelle d'onore" Marta Marzotto e Marta Brivio Sforza. Attesi per il "Lohengrin" di Wagner, Gabriella Dompè, la presidente degli "Amici della Lirica" Daniela Javarone, Silvia Urso Falck, Darina Pavlova, Isabella Orsini, Sonia Raule Tatò, le famiglie Borromeo e Visconti di Modrone. Non mancheranno le più alte cariche: il capo dello Stato Giorgio Napolitano; il presidente del consiglio Mario Monti con la moglie Elsa. A parte la cena ufficiale, per il dopo Scala, il ristò d'elezione è Il Baretto dell'Hotel Baglioni, già tutto prenotato, ma anche dal Bolognese, I Quattro Mori, il Salumaio di Palazzo Bagatti Valsecchi. Il 7 dicembre non sarà solo Scala: dopo la consegna degli Ambrogini d'Oro, Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, si recherà in zona Garibaldi dove sarà inaugurata la piazza grande ( sarà deciso in questi giorni il nome) dell'immenso complesso residenziale (e pedonale) creato da Manfredi Catella. Poi per un mese gran festa per tutti con bancarelle, giochi e attrazioni.
Grade attesa a Roma per la festa organizzata da Massimo Leonardelli: charity per "children for peace" il primo dicemdre con illustri ospiti: dai direttori creativi di Valentino, ovvero Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, Anna Tatangelo, Valeria Marini, Beppe Fiorello ed Elena Santarelli. Inoltre Kledi e Anbeta, i ballerini testimonial contro l'Aids che indosseranno magliette create da Francesco Bertolini.

© Riproduzione Riservata

Commenti