Le voci del flirt con Marion Cotillard, le apparizioni in pubblico sempre meno frequenti - Le ultime risalgono alla promozione della pellicola By The Sea in cui recitavano insieme (per la prima volta dopo la galeotta Mr. e Mrs. Smith) - e quel silenzio assordante che a Hollywood vuole dire solo uno cosa: divorzio in vista. Gli indizi per capire che il brand Brangelina stava scricchiolando c'erano tutti.

Ora però ad aggravare la posizione di Brad Pitt si aggiunge il presunto scoop di TMZ secondo cui Angelina avrebbe chiesto il divorzio perchè Brad aveva iniziato a offendere e picchiare i bambini. L'ultimo episodio sarebbe avvenuto lo scorso mercoledì a bordo di un jet privato. Lì, l'attore, ubriaco, avrebbe inziato a insultare i ragazzi alzando le mani. Sceso dall'aereo si sarebbe nascosto nel camioncino del rifornimento carburante per non farsi beccare dalla sicurezza. Sarebbe stata questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso della pazienza di Ange che ha deciso di rivolgersi agli avvocati esasperata.

Brad Pitt in crisi

Secondo Page six durante l'estate, quando già girava la voce del flirt dell'attore con la collega Marion Cotillard conosciuta sul set di Allied e la troupe si spostò alle Canarie per girare alcune parti del film, Brad sarebbe finito vittima di una grande crisi di mezza età e il magazine scrive che intorno all'attore giravano prostitute russe, alcool e molta droga.

Il divo, poi, a Fuerteventura, scompariva per giorni girando in moto - con casco integrale per non farsi riconoscere - a caccia degli angoli più nascosti dell'isola. Sembra che Pitt, in crisi esistenziale, non abbia mai davvero accettato la doppia mastectomia preventiva della moglie e anche la scelta di farsi togliere utero e ovaia e 39 anni per evitare di ammalarsi. Brad avrebbe così perso l'attrazione fisica nei confronti di una moglie tesa a tutelare se stessa, i figli, la sua esasperata magrezza, ma non lui.

Le vendite sospette

A svelare gli altri retroscena immobiliari del divorzio dell'anno è, invece, stata Proto Group cui i coniugi avevano affidato già da tempo la vendita di parecchie proprietà. Pare che la coppia abbia svenduto circa 30 immobili in giro per il mondo perdendo un totale di 60 milioni di dollari per la fretta di sbarazzarsi del fardello di ville, dimore, magioni e proprietà.

Tra le tante venute in fretta e furia c'era anche la lussuola villa cinquecentesca in Valpolicella, che Brad e Ange avevano acquistato nel 2010 per 32 milioni di euro. Solo con questo immobile hanno perso 15 milioni di euro.

La villa, immersa nel verde, è circondata da una tenuta di 1.600 metri quadrati, ha quindici camere da letto e sette bagni, oltre a una sala cinematografica, due piscine, una scuderia per i cavalli e pregiati vigneti.

"L'attore ci aveva commissionato la vendita della casa qualche settimana fa – aveva spiegato la Proto Group in una nota a giugno – il prezzo di vendita, 15 milioni di euro, è ben al di sotto della cifra pagata per l'acquisto". La stessa società di compravendita ha reso noto che i due "Avevano fretta di vendere e noi lo abbiamo fatto".

Un mese e mezzo fa, poi, i coniugi hanno acquistato sei attici a Milano e sei a Londra intestandone uno a ogni figlio a mo' di eredità.

Shopping immobiliare

Nel frattempo, mentre Pitt cercava il senso della vita, Angelina, da Hollywood coordinava la vendita degli immobili.

E se la Jolie vendeva Pitt acquistava. Una villa a Mallorca, per esempio. Una proprietà comprata per 3,5 milioni di euro a Port d'Andratx e sempre commissionata alla Proto Group. Pare, tra l'altro, che alle Baleari - così scriveva El Paìs - Brad sia stato visto proprio con la Cotillard con cui avrebbe fatto una capatina dopo aver finito di girare alcune scene di Allied alle Canarie.

Tutti questi movimenti lasciano intendere che la separazione sia stata studiata a tavolino e prima di depositare le carte in tribunale - il 15 settembre scorso - i due hanno lavorato a lungo per la spartizione dell'enorme patrimonio.

Le differenze inconciliabili

Tra le "differenze inconciliabili" alla base del divorzio pare ci sia anche il desiderio di Angelina di lasciare per sempre Hollywood per dedicarsi alle tante cause umanitarie che segue, mentre Brad vorrebbe portare avanti il suo lavoro di attore e produttore.

Proprio per "difendere" i figli da Hollywood Ange ha chiesto la custodia esclusiva dei ragazzi anche se pare non voglia gli alimenti da Pitt. Unico punto interrogativo resta il castello nella Loira, il prezioso buen retiro in cui la coppia passava l'estate e che, nel luglio del 2014, era stato la cornice di quel matrimonio tanto atteso e già naufragato


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti