Barbara Massaro

-

Un furgone per traslochi davanti a villa Affleck a Pacific Palisades in California. Quella che poteva essere la prova del nove della crisi in atto tra Jennifer Garner e Ben Affleck sarebbe, in realtà, il sigillo della ritrovata serenità. A

lmeno stando a sentire quello che sostengono i detrattori della fine del matrimonio tra Ben e Jen. Un architetto di Los Angeles ha rivelato un'altra verità al DailyMail. Quel furgoncino non servirebbe a spostare altrove la metà della mela hollywoodiana, ma ha il solo scopo di togliere di mezzo un po' di mobili perchè la villa è in fase di restrutturazione. Niente addio, quindi, ma solo un momento di ricostruzioni di pareti e relazioni.

Il decennale matrimonio tra le due star di Hollywood è dato, però, in crisi da almeno sei mesi. Secondo molti il 29 giugno i 10 anni di nozze Ben e Jen li festeggeranno dall'avvocato per sancire la divisione di beni, proprietà e figli. Tre, per la precisione, tutti nati tra il 2005 e il 2012 durante uno degli idilli meglio riusciti dello showbiz. 

Eppure il castello delle favole si starebbe sgretolando e il regista premio Oscar sarebbe pronto a dire addio alla moglie, o no?

Sarà vera la tesi del trasloco o quella della restrutturazione? La coppia non commenta e resta lontano dalla carta stampata tutti dicono tutto e il contrario di tutto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ben Affleck, altro che 'bello e basta'...

L'affascinante attore e regista, premiato ai Golden Globe per Argo, sembrava una promessa non mantenuta, ma poi ha "svoltato" e con il suo talento ha convinto tutti. E in futuro, magari, lo ritroveremo al posto di Barack Obama

Batman, 5 motivi per non volere Ben Affleck

Non può essere lui a interpretare il Cavaliere oscuro nel sequel de L'uomo d'acciaio. Ecco perché

Batman: il "trailer" de L'uomo d'acciaio 2 che rilancia Ben Affleck

Un fan realizza uno stuzzicante video sul chiacchierato film evento. Accanto a Superman e al Cavaliere oscuro anche Lex Luthor interpretato da Bryan Cranston

Ben Affleck fa il "baro": cacciato dal casinò

L'attore "reo" di aver contato le carte a blackjack, allontanato da un locale di Las Vegas

Commenti