Belén: "Voglio sposare Stefano"

La showgirl mette in Rete una foto della mano di Santiago e pensa al matrimonio

Belén e Santiago (Credits: Facebook)

Barbara Pepi

-

E' una stretta al cuore quando un neonato stringe per la prima volta la sua manina intorno a quella di mamma. Anche Belén Rodriguez ha vissuto quell'incantesimo irripetibile e ha voluto condividere la sua gioia con quella dei due milioni e passa di fan che ha su Facebook. La mammina più social dello showbiz ha voluto, quindi, regalare alla Rete un altro 'pezzetto' del suo Santiago e così, dopo il piedino, ecco oggi che compare la mano.

belen-e-santiago_emb4.jpg

Belén sta vivendo un momento d'oro. Dopo la nascita di Santiago che tra due giorni compirà un mese, è tornata in forma a tempo di record ed è già in grado di girare per le vie di Milano in minishorts senza neanche un po' di occhiaie o l'aspetto affaticato. Impeccabile si muove per la città e riesce a essere sexy anche quando spinge un passeggino.

La showgirl si gode i primi mesi di vita del suo bambino lontano dal piccolo schermo e, intanto, progetta il suo futuro come confessa in una lunga intervista al settimanale Chi nella quale dice: "Voglio sposare Stefano non solo perché abbiamo un bambino, ma per la cerimonia, per poterlo chiamare “mio marito” e non “il mio fidanzato”, per guardarlo negli occhi e giurargli amore e fedeltà per sempre. Non vedo il matrimonio come un contratto... Lo vedo come una favola"

Belén, inoltre, dalle pagine della rivista replica anche ai pediatri che hanno criticato le immagini in cui la showgirl acquistava in farmacia il latte artificiale: "Con molto rispetto per la pediatria e per chi si permette di darmi dei consigli, dico: “Voi crescete il vostro figlio, che io cresco il mio”. Non so quali problemi si facciano certi pediatri, ma la cosa è molto semplice: io allatto e, quando finisce il latte, do a mio figlio il biberon. È un maschio e mangia tanto".

E' normale, diffusa e spesso consigliata la scelta dell'allattamento misto per i bambini, così come è normale che i neonati perdano i capelli. La Rete, infatti, aveva notato che le prime immagini diffuse di Santiago erano di un bimbo dai folti capelli neri, scomparsi poi nelle foto successive. Subito gli acchiappa-scoop avevano parlato di 'mistero Santiago' e del 'giallo del bebè'. Nessun caso per il Tenente Colombo, sono un fenomeno normale per i neonati: ma quando si parla di Belén e della sua vita niente è normale e tutto deve essere tradotto nel lessico del pettegolezzo.

© Riproduzione Riservata

Commenti