Baby Royal: i bookmaker scatenati

Dal nome all'università, dalla prima fidanzata alle scorribande con gli amici: a Londra si punta su tutto - I media inglesi in delirio - Le prime reazioni della Famiglia Reale

La lavagna degli scommettitori (Credits: Gettyimages)

Barbara Pepi

-

Un po' Nostradamus un po' Maga Magò l'inglese medio non resiste al fascino della scommessa e punta su tutto. Come esimersi dal farlo se si ha a disposizione un Royal Baby nuovo di zecca?

E infatti a Londra in questi giorni i bookies lavorano senza sosta. Dopo aver chiuso le puntate sul sesso del nascituro ed escluso i nomi femminili dalla lista dei "papabili" ora le sterline si sprecano per azzeccare il nome del Piccolo Principe

Per la sigla Paddy Power ora il nome favorito è George, a 2,00, seguito da James, a 3,50, e da Alexander, a 8,00. Richard è bancato a 9,00; doppia cifra per Louis, a 11,00, e per altri due nomi legati alla tradizione della corona, Arthur, Philip e Henry, tutti a 12,00, mentre si sale a 14,00 per Albert. Difficile, ma non impossibile, che i duchi di Cambridge scelgano David in omaggio all’ex calciatore Beckham per il quale si punta anche  in caso venisse scelto come padrino regale.

Ma la fantasia britannica non conosce posa e gli scommettitori si divertono a sezionare la vita del baby royal come fosse un puzzle. E così si accettano puntate sul primo tabloid che pubblicherà le foto dell'erede al trono:  la spunterà uno tra "Hello", a 2,40 o "Tatler", a 3,50?

Visto l'impatto mediatico del piccolo principe obiettivi e telecamere saranno una costante nella sua vita anche più in là con gli anni e sulla lavagna della sigla irlandese Paddy Power si scommette sull’età a cui sarà "beccato" dai paparazzi davanti a una discoteca: tra i 17 e 18 anni, dicono le quote, a 1,80.

Scendendo ancora di più nella sua vita privata, i quotisti puntano sul nome della prima fidanzata: se fosse "Camilla" pagherebbe 50,00.

Se non arrivano a puntare sull'età in cui cadrà il primo dentino, gli scommettitori provano ad indovinare in quale Università verrà iscritto. Favorita la Sant’Andrews di Edimburgo (un’ipotesi a 3,50), l'ateneo in cui si sono conosciuti i genitori.

Dopo il college c'è il "lavoro" e i bookmaker non  risparmiano nemmeno le quote sulla carriera del Royal Baby. Un impiego nel mondo dell’arte è a 10,00, ma non è escluso che scelga di entrare nella RAF (a 16,00), o un party planner (50,00). La quota più alta, però è sulla carriera da giornalista, piazzata a 90,00.

Per il bimbo, insomma, non c'è scampo, almeno finchè non arriverà un altro bebè: per i bookies questo avverà entro il 2014, anno nel quale scommettono che la Regina Elisabetta abdicherà: troppi eredi viventi per un unico trono.

Ultima nota: il piccolo baby boy è, con i suoi 4 chili, il piccolo principe più cicciotto della storia del trono inglese negli ultimi 100 anni. Chi ha beccato la puntata starà festeggiando alla salute del pingue bebè.

© Riproduzione Riservata

Commenti