Anche Antonio Banderas e Melanie Griffith cedono al divorzio

Dopo 18 anni finisce uno dei matrimoni più longevi di Hollywood - Gli inossidabili dello showbiz -

Barbara Pepi

-
 

"Differenze inconciliabili": sono queste le motivazioni portate da Melanie Griffith al suo avvocato per chiedere, dopo 18 anni, la separazione dal marito Antonio Banderas. Una doccia fredda ad Hollywood che segna la fine di una delle storie d'amore più romantiche, appassionate e apparentemente inossidabili di sempre.

Da una parte lo Zorro spagnolo che ha conquistato l'America, dall'altra una diva tormentata e capricciosa più volte finita in rehab per storie di droga, farmaci e alcool. Quarto matrimonio per lei (due volte con Don Johnson e una con Steven Bauer) secondo per lui (la prima moglie è stata Ana Leza): quel tatuaggio sul braccio di Melanie così essenziale, quel cuore con scritto Antonio che pareva disegnato da una bambina cresciuta a pane e celebrità.

Insieme sul red carpet apparivano meno ingessati di tanti colleghi: spontanei, giocosi e sempre pieni di passione. Una figlia, Stella, ormai quasi maggiorenne per la quale Melanie ha chiesto l'affidamento con assegno di mantenimento da parte di Antonio.

L'attore 53 enne per ora tace, mentre continua la sua lotta contro un tumore alla schiena. Pare che marito e moglie si stiano separando in maniera consensuale: non si amano più e i titoli di coda scendono, inesorabili, anche sul loro matrimonio.

© Riproduzione Riservata

Commenti