Barbara Massaro

-

Johnny Depp a Venezia ha stigmatizzato con una battuta il destino dei suoi cani Pistol e Boo. "I miei cani? - ha detto - me li sono mangiati su ordine del governo australiano". In realtà la vicenda non è di così "facile" soluzione. Adesso a finire nel guai è anche la Signora Depp che rischia fino a 10 anni di carcere per aver falsificato i documenti dei due Yorkshire allo scopo di introdurli in maniera illegale in Australia dove Johnny era impegnato nelle riprese del quinto episodio della saga dei Pirati dei Caraibi

Ad incriminarla è stata la corte di Queensland. L'attrice non era presente all'udienza che è stata rimandata al due novembre.

Tutto è iniziato quanto i due cagnolini sono stati portati da un tosacani e la titolare del salone di bellezza per animali ha condiviso su Facebook la foto di Pistol e Boo in braccio a Johnny. In qualche maniera l'immagine è arrivata al Ministero dell'Agricoltura australiano che ha fatto partire le procedure mettendo nei guai la coppia hollywoodiana. A quanto pare non è bastata la multa per sedara la furia delle autorità che paiono decise ad andare fino in fondo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Johnny Depp e Amber Heard: secondo matrimonio alle Bahamas

Dopo il rito civile a Los Angeles i neo-sposi hanno ripetuto le promesse nel paradiso privato del pirata alle Bahamas

I cani di Johnny Depp rischiano la vita in Australia

I due Yorkshire terrier sarebbero stati introdotti illegalmente nel Paese

Johnny Depp nuovo testimonial di Dior

Continua la svolta anticonformista della maison che dopo Rihanna sceglie il pirata come volto del suo prossimo profumo

Johnny Depp visita un ospedale per bambini

Johnny Depp a Venezia con Black Mass

Il film sul gangster irlandese Jimmy "Whitey" Bulger sarà presentato in anteprima mondiale fuori concorso

Black Mass, Johnny Depp a Venezia: "Trasformarmi è la mia ossessione" - Foto

Il Lido impazzito per il divo hollywoodiano. Stempiato, capelli giallognoli e occhi azzurri, è il gangster Jimmy Bulger nel film di Scott Cooper

Commenti