Barbara Massaro

-

Pistol e Boo rischiano di costare molto caro ai loro padroni, Johnny Depp e Amber Heard. Dopo le accuse di importazione illegale di cane in Australia mosse dal Governo australiano ai danni di Depp colpevole di aver introdotto clandestinamente i suoi due yorkshire terrier a bordo di un jet privato adesso, a cascata, nella vicenda viene coinvolta anche la Signora Depp

Con l'accusa di contrabbando illegale di cane anche la Heard dovrà comparire in giudizio a Queensland il prossimo 6 settembre. Il ministero dell'Agricoltura di Canberra, incaricato della politica veterinaria, ha inviato all'attrice e modella una citazione in giudizio per violazione della norme sulla quarantena.

Se l'attrice dovesse essere ritenuta colpevole rischierebbe fino a 10 anni di carcere oltre ad una pesantissima multa. E' ormai da maggio che sta storia dei cani perseguita i Depp, prima con le accuse a Johnny e ora con la citazione in giudizio di Amber. I due coniugi si trovano in Australia per le riprese del nuovo episodio della saga dei Pirati dei Caraibi e, se non fosse per il lavoro, visto il clima che si respira nel Paese, se ne sarebbero già andati da un pezzo

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Johnny Depp e Amber Heard: secondo matrimonio alle Bahamas

Dopo il rito civile a Los Angeles i neo-sposi hanno ripetuto le promesse nel paradiso privato del pirata alle Bahamas

I cani di Johnny Depp rischiano la vita in Australia

I due Yorkshire terrier sarebbero stati introdotti illegalmente nel Paese

Johnny Depp rischia una condanna a 10 anni di carcere

La vicenda riguarda l'introduzione illegale dei suoi due cani in Australia

Johnny Depp nuovo testimonial di Dior

Continua la svolta anticonformista della maison che dopo Rihanna sceglie il pirata come volto del suo prossimo profumo

Johnny Depp visita un ospedale per bambini

Commenti