Società

Golden Globe 2014: sul red carpet poco "made in Italy". E si vede

Al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles il tappeto rosso ha mostrato parecchi "scivoloni" di moda

Ogni tanto le star di Hollywood decidono di cambiare look con risultati non sempre positivi. Come è successo agli ultimissimi Golden Globes, dove sul red carpet si sono visti errori, e orrori, di moda. Abiti dai volumi esagerati, dai tagli asimmetrici, dalle lunghezze discutibili. Poche le dive davvero eleganti. Ecco le meglio e le peggio vestite alla settantunesima edizione dei "Golden Globes Awards"

Frederic J. Brown/GettyImages

Fiorellini a profusione per Drew Barrymore: l’attrice ha scelto un abito in chiffon di seta bianco cosparso, dalla testa ai piedi, di petali colorati arancio, rosa e rosso. Un capo di Monique Lhullier adatto forse più ad una merenda sul prato che al red carpet dei Golden Globes. L’attrice ha abituato i suoi fans alle mise più strane sul tappeto rosso di questi premi che sono considerati i “preoscar”: qualche anno fa infatti si presentò con un abito verde drappeggiato senza reggiseno, facendo discutere la “fashion police” per una settimana. Ma niente paura, per gli Oscar rientra nei ranghi

I più letti