Società

Golden Globe 2014: sul red carpet poco "made in Italy". E si vede

Al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles il tappeto rosso ha mostrato parecchi "scivoloni" di moda

Ogni tanto le star di Hollywood decidono di cambiare look con risultati non sempre positivi. Come è successo agli ultimissimi Golden Globes, dove sul red carpet si sono visti errori, e orrori, di moda. Abiti dai volumi esagerati, dai tagli asimmetrici, dalle lunghezze discutibili. Poche le dive davvero eleganti. Ecco le meglio e le peggio vestite alla settantunesima edizione dei "Golden Globes Awards"

Frederic J. Brown

Luminoso l’abito di Tom Ford color argento scelto da Naomi Watts per calcare il red carpet e salire sul palco di Golden Globes. Un capo reso ancora più sofisticato dalla catena dorata sul collo e più seducente da maliziose trasparenze effetto nudo sotto il seno e sulla schiena. Probabilmente l'attrice ha voluto rispondere a "colpi" di femminilità alle critiche degli anni passati, perchè, secondo alcuni giornalisti, sceglieva sempre look troppo austeri

I più letti