George Clooney e Amal Alamuddin, dopo Venezia festa a Londra
Ansa
George Clooney e Amal Alamuddin, dopo Venezia festa a Londra
Società

George Clooney e Amal Alamuddin, dopo Venezia festa a Londra

Ad un mese dal matrimonio i neo sposi hanno festeggiato ancora una volta con parenti e amici

E' passato un mese esatto da quel 27 settembre nel corso del quale gli occhi del mondo sono stati puntati su Venezia, nido d'amore del matrimonio da mille e una notte tra Amal Alamuddin e George Clooney.

Ritorno a casa

Da allora gli sposi, dopo la luna di miele molestata dal mal tempo alle Seychelles sono ritornati ai rispettivi impegni. Lui a promuovere la pellicola Tomorrowland in uscita nel 2015 e lei, che adesso si fa chiamare rigidamente Signora Clooney, nel suo studio londinese impegnata nella difficile missione di riportare ad Atene i fregi del Partenone.

There's a party

I quattro giorni di festa veneziana, però, non sono bastati e a Londra, lo scorso sabato sera, si è svolto il party più esclusivo dell'anno per onorare le nozze del bel divo e dell'avvocato. Per volontà dei coniugi Alamuddin sono stati fatti arrivare circa 200 ospiti, molto dal Libano, per lo più parenti e amici intimi della famiglia della sposa. Presso l'esclusivo resort Danesfield House Hotel, puro lusso ricavato da un palazzo del 1725 nel Buckinghamshire, a pochi chilometri da Londra si è svolta l'ennesima festa di matrimonio dei Clooney. George e Amal sono arrivati in auto assieme, lui elegante in abito scuro e lei in uno spettacolare vestito dorato firmato da Donna Karan.

One man show

George pare sia stato un perfetto padrone di casa e che abbia personalmente riempito i calici vuoti degli ospiti. "Ho origini irlandesi - ha detto George nel dare il benvenuto agli ospiti - e quindi sono abituato alle grandi famiglie, ma è la prima volta in vita mia che ne vedo una così grande"

Il party è andato avanti tutta la notte dopo la cena firmata dallo chef Billy Reid.

I più letti