Società

G7, Melania Trump e le First Lady a Taormina (e gli Obama in Toscana)

Per loro e per i "First Husband" eventi speciali. In Italia anche Michelle e Barack Obama

Il countdown è iniziato, l'evento è stato preparato a lungo, ma non riguarderà solo i leaders dei G7 di Taormina. Un'attenzione particolare è stata rivolta alle First Lady, le mogli che accompagnano per tutto il week end del 26 e 27 maggio i mariti in occasione del summit. Sono presenti, infatti, anche Melania Trump, moglie di Donald, Sofie Gregoire Trudeau dal Canada, Akie Abe dal Giappone e ancora la Première Dame di Francia, Brigitte Trogneux. Per loro sono stati organizzati eventi speciali, come il giro sull'Etna in elicottero, in programma il 26 maggio, al quale seguirà la visita della città di Catania, tra storia e arte. Alla sera, poi, assisteranno al concerto della Filarmonica della Scala, appositamente in trasferta in Sicilia per l'occasione.

I "First Husband"
Ma il G7 di Taormina sarà un evento pressoché unico anche un altro motivo. Presente, nella splendida cornice della cittadina in provincia di Messina, anche un First Husband di eccezione come il marito di Angela Merkel, Joachim Sauer, per la prima volta presente al fianco della moglie in occasione di un summit del genere. Non sarà, però, l'unico "marito di ...", perché a completare il gruppo di consorti di rilievo ci sarà anche Philip May, coniuge del premier britannico Theresa May.

Ad accoglierli e a fare gli onori di casa ci sarà la moglie del premier, Manuela Gentiloni, insieme al sindaco di Catania, Enzo Bianco. In programma anche la visita al Teatro Greco della città siciliana e un'escursione all'ex monastero dei benedettini. La sfida a colpi di look e charme tra le First Lady sta dunque per iniziare, anche a distanza, dal momento che l'Italia è stata scelta anche da Mr. e Mrs. Obama

Anche Michelle e Barack Obama in Italia
Dopo la visita a Milano di Barak Obama, in occasione della conferenza Seeds & Chips, l'ex inquilino della Casa Bianca ha deciso di tornare in Italia, questa volta per godersi un po' di relax tra le colline toscane. La ex coppia presidenziale statunitense, infatti, ha scelto Borgo Finocchieto per una vacanza all'insegna della cultura, dello shopping e dello sport, soggiornando nella proprietà dell'ex ambasciatore John Phillips. Il loro arrivo nel borgo recuperato del 14esimo secolo è stato accompagnato da una scorta di ben 13 auto. Barack Obama si è concesso una partita a golf (tra i suoi sport preferiti) nella tenuta Castiglion del Bosco, di proprietà di Ferragamo, dove in passato è stato ospite, tra gli altri, anche Paul McCartney; Michelle, invece, ha visitato Montalcino, in provincia di Siena, accompagnata da una scorta numerosa.

Poi gli ex inquilini della Casa Bianca hanno gustato una cena preparata appositamente per loro e pochi ospiti selezionatissimi dallo chef stellato Massimo Bottura. Tra i presenti anche Richard Parsons, ex consigliere economico di Obama, uomo d'affari e produttore di vino Brunello a "Il Palazzone". In programma anche le visite a Siena e a Firenze, alternate a momenti relax nella tenuta che conta 5 edifici, 22 stanze, diverse saune e vasche idromassaggio, una piscina, una palestra e un campo da basket.

Trump e Obama: così vicini, così lontani
Una scelta, quella della vacanza in Italia per gli Obama, che arriva con un incredibile tempismo, proprio mentre fervono i preparativi per l'arrivo di Trump nel nostro Paese: prima a Roma, in visita in Vaticano, poi a Taromina. Tra i due, però, nessun incontro in programma. Barack e Michelle Obama non si incroceranno, ma rimarranno a debita distanza: l'ex presidente dovrebbe infatti lasciare la Toscana venerdì, quando Trump e Melania avranno lasciato la Capitale per raggiungere Taormina.

Andrew Chin/Getty Images
Sarà presente anche Sophie Trudeau, moglie del premier canadese Justin Trudeau
Ti potrebbe piacere anche

I più letti