Fuorisalone 2015: 10 cose (+1) da sapere (e da vedere)
Getty Images
Fuorisalone 2015: 10 cose (+1) da sapere (e da vedere)
Società

Fuorisalone 2015: 10 cose (+1) da sapere (e da vedere)

Con il Salone del Mobile torna anche Fuorisalone, l'evento che coinvolge tutta la città, da Brera a Lambrate, dal triangolo della moda all'università statale e oltre

Per i "design addicted" il Fuorisalone è un appuntamento imperdibile

Eccolo arrivato: l'appuntamento per i design addected è arrivato. Dal 14 al 19 aprile Milano diventa la "capitale del design" con il Salone del Mobile e con il Fuorisalone. Se ai padiglioni della fiera di Rho/Pero va in scena la manifestazione dedicata al mobile, all'arredo e ai complementi (ma non solo), Milano diventa la location di una serie di eventi legati alla fiera principale. Da Brera a Lambrate-Ventura, da via Tortona all'Università statale e in molte altre zone della città si potrà assistere a laboratori, mostre ed eventi collegati alla kermesse. Ecco quali sono gli appuntamenti e i luoghi principali.

Cos'è il Fuorisalone

Cos'è il Fuorisalone Getty Images

Nato nei primi anni '80 in modo spontaneo, ormai anche il Fuorisalone è diventato un appuntamento canonico della Milano Design Week, in scena quest'anno dal 14 al 19 aprile. Coinvolge non soltanto le aziende attive nel settore dell'arredamento e del design industriale, ma anche, ad esempio, quello della moda.

Quest'anno, poi, la kermesse che coinvolge le strade milanesi si lega anche in modo particolare all'Expo, in apertura a maggio, con una serie di feste e ritrovi serali all'insegna del food. Il Fuorisalone, dunque, sarà un'occasione imperdibile per tutti gli amanti di arredo e design per 6 giorni. Ben 413 gli eventi in programma, distribuiti su 15 percorsi attraverso la città di Milano, suddivisi in 8 aree principali, dove trovare manifestazioni, installazioni, mostre e laboratori.

Le zone "cult": Brera Design District

Tra le zone "cult" del Fuorisalone c'è sicuramente Brera Getty Images

Vediamo allora quali sono le zone "cult" del Fuorisalone. Non si può non iniziare dalla zona Brera, forse la più "storica" perché cui si trova l'anima artistica e creativa della città. Tra le moltissime proposte si può ricordare The Garden of Wonders. A journey through scents, un allestimento all’orto botanico di Brera, dedicati ai grandi profumieri, che tra l'altro sarà premiato con un riconoscimento ad hoc. Come da tradizione, poi, le vie di Brera ospiteranno nei giorni del Fuorisalone molte firme celebri del design: tra i molti, Sebastian Herkner, Arik Levy, Karim Rashid, Emmanuel Babled, Lorenzo Damiani, Francesco Faccin, Diego Grandi, Gordon Guillaumier, Paolo Ulian.

Tortona e dintorni

La zona di Tortona, riqualificata dopo l'epoca industriale Getty Images

Quella che era una vecchia zona industriale di Milano, a ridosso dei navigli, ecco che negli anni è sorta una fucina creatività e innovazione. Qui si possono trovare Tortona Superstudio, Design Center ex Ansaldo e Tortona DesignWeek, appuntamenti da non perdere con interessanti novità.

San Babila Design Quarter

San Babila e il qudrilatero della moda Getty Images

Non si può non ricordare un altra zona importantissima nel cuore di Milano come San Babila: qui, nell'area del quadrilatero della moda e del lusso, tra via Durini e Corso Monforte in occasione del Fuorisalone sono in programma moltissimi eventi. I migliori showroom di design, ristoranti e negozi di moda della zona rappresentano una destinazione imperdibile per gli appassionati del genere. In particolare la moda diventa sempre più protagonista e vicina al mondo dell'arredo. Basti pensare, ad esempio, ad Armani, che firma una sua collezione visitabile al TeatroArmani. Vale la pena farsi un giro per scoprire tutte le novità anche di altre grandi griffes.

Ventura-Lambrate

La zona di Ventura-Lambrate Getty Images

Tra le zone che negli ultimi anni stanno assumendo sempre più interesse, in occasione della Milano Design Week, c'è sicuramente Ventura-Lambrate. Moltissimi i laboratori e le esposizioni anche all'aperto, in un'altra zona che è stata recuperata nel periodo post-industriale. In un momento in cui una delle principali novità è rappresentata dalle stampe 3D, ecco ad esempio che proprio a Ventura-Lambrate si può ammirare la struttura Project EGG di Michiel van der Kley, fatta con 4760 pietre uscite da una stampante...3D, appunto.

Porta Venezia in Design e Elita Design Week Festival (Porta Romana)

Tra le location del Fuorisalone anche Porta Venezia e Porta Romana Getty Images

Porta Venezia in Design/Liberty è il circuito del Fuorisalone che abbina la contemporaneità del design e dell’arte all’eredità architettonica e decorativa dello stile Liberty, di cui è particolarmente ricca proprio la zona di Porta Venezia. In collaborazione con il FAI - Fondo Ambiente Italiano, sono organizzati alcuni tour Liberty, gratuiti e su prenotazione. Ma non solo: quest'anno è stato realizzato un circuito "a tre": showroom, negozi e aziende che espongono le novità di design e arte, insieme all'attenzione culturale sul Liberty e ad un percorso food&wine, che ben si sposa con l'Expo alle porte.

E' invece Elita ad organizzare la 5° edizione del Milano Design Award, destinato ai migliori allestimenti della design week milanese, all'interno del Design Week Festival organizzato proprio da Elita. Verrà selezionato il miglior progetto espositivo del Fuorisalone, in grado di valorizzare il dialogo creativo fra prodotto e allestimento, e fra azienda e designer.
Saranno anche definiti altri 5 premi dedicati all'uso della tecnologia, all'uso dell'audio, all'impatto sociale/ambientale, alla capacità di coinvolgimento dei visitatori e al progetto di design più potenziale per il web. Un comitato scientifico selezionerà i nominati e una giuria internazionale valuterà i vincitori, che saranno premiati domenica 19 aprile al Teatro Parenti.

Le 5 vie Art + Design

Il Fuorisalone è diventato ormai un appuntamento attesissimo che arricchisce il Salone del Mobile Getty Images

Si tratta di via del Bollo, via Santa Marta, via Santa Maria Podone, via Santa Maria Fulcorina e via Bocchetto, in zona Sant'Ambrogio-Cordusio. Il nuovo distretto prosegue anche in questa edizione con la sua proposta culturale alla scoperta di musei, chiese, chiostri, siti archeologici, corti interne, visite guidate alle botteghe storiche, alla scoperta del miglior Made in Milano.

Zona Sant'Ambrogio e Paolo Sarpi Bridge

Tra le location relativamente nuove ecco anche Sant'Ambrogio Getty Images

In zona Sant'Ambrogio si potranno trovare la  prima edizione di Eat Urban Food Track Festival dedicato al cibo di strada (in Via San Vittore) e un esperimento di apicoltura cittadina al Giardino del Terraggio Green Island con ape-ritivi gusto miele ideati da artisti e designer internazionali. In Paolo Sarpi, invece, va in scena invece un vero e proprio incontro tra Europa ed Oriente, essendo questo la zona cinese della città meneghina.

Fabbrica del Vapore e Università Statale

Anche la Fabbrica del Vapore e l'Università statale (nella foto la scorsa edizione del Fuorisalone) sono coinvolte dagli eventi Getty Images

Se l'Università statale di Milano, insieme all'Accademia di Brera organizzano, ad esempio, il Digital Lithic Design di Marmoacc, la Fabbrica del Vapore è tra le aree che si sono aggiunte di recente al Fuorisalone (via Procaccini). Qui viene proposta l’annuale rassegna "Posti di vista", insieme ad un altro evento: l'esposizione Sharing design - green utopia, in cui giovani designer provenienti da tutto il mondo espongono le proprie opere. Sharing design, in particolare, è allestita nella cosiddetta "Cattedrale" della Fabbrica del Vapore, fino all'8 maggio, mentre nel cortile sorge l'architettura vegetale Green Utopia.

Triennale e San Gregorio Docet

Molti gli appuntamenti anche alla Triennale e a San Gregorio Docet Getty Images

Alla Triennale c'è spazio per molti eventi: si va dall' Art&Foods, dedicato al connubio cibo e arte, ad un altro evento sempre legato al food, ovvero la mostra Cucina & Ultracorpi . Prendendo spunto da L’invasione degli Ultracorpi, di Jack Finney del 1955 (Invasion of the Body Snatchers), poi diventato un film diretto da Don Siegel, si racconta con ironia come gli elettrodomestici siano entrati a tal punto nella nostra vita, da diventarne quasi "padroni". Gli ultracorpi – dal frigorifero al microonde, dalla caffettiera al tostapane, dal trita rifiuti alle cappe assorbenti, dai bollitori ai mixer, dalle friggitrici alle gelatiere – sono dunque protagonisti della mostra in Triennale, che ne racconta l’evoluzione dalla prima industrializzazione alla diffusione di massa, dall’automazione alla definitiva innovazione digitale.

San Gregorio Docet è invece una delle location più nuove per il Fuorisalone, tutta da scoprire. Tra i partecipanti ai numerosi eventi ci sono nomi come Droog, Kvadrat, Desigenrsblock, Wallpaper e Sarah Lucas. In via San Gregorio 39 viene replicata l’esposizione Handmade: il meglio del design internazionale secondo Wallpaper e Leclettico. Il grande collettivo Designersblock, che quest’anno conta oltre 50 presenze, presenta arredi e illuminazioni, ma anche ceramiche, gioielli e progetti di architettura. Una decina gli spazi da visitare, tutti di altissimo livello e curati nei minimi dettagli.

E poi ancora...I giovani

Al Fuorisalone non mancano neppure appuntamenti appositamente pensati per i più giovani Getty Images

Per i più piccoli, piazza Affari si trasforma in occasione della Milano Design Week in un enorme luna park , grazie al noto brand Seletti, mettendo in ombra forse per qualche giorno il grande dito medio di Cattelan.

Tra le iniziative rivolte ai più giovani, invece, ecco #26 Motivi per fare arte: si tratta del primo e unico concorso italiano, completamente gratuito, nato per valorizzare le espressioni artistiche di tanti giovani sconosciuti. La Giuria di #26 MPFA, presieduta dal critico d’arte Vittorio Sgarbi, ha selezionato le 26 opere d’arte vincitrici dell'edizione 2015. Le opere dei 26 ragazzi e ragazze scelti saranno trasformate in capi di abbigliamento, accessori, oggettistica e molto altro, grazie all’adesione di alcune tra le più importanti aziende di settore. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti