Festa della donna. Tutte le iniziative città per città
Thinkstock
Festa della donna. Tutte le iniziative città per città
Società

Festa della donna. Tutte le iniziative città per città

Dai taxi rosa a Roma alle passeggiate culturali a Firenze giro d'Italia in versione 8 marzo - Donne e mimose  - La storia   -  G li appuntamenti   - Q uello che piace alle donne  - Donne di costume e spettacolo

Taxi gratis a Roma; "Dignità e Parità" a Milano; "Zeromimose" a Napoli. Per la festa della donna la parola d'ordine è "memoria". Bando al consumismo da mimosa a mazzetti, alle serate allo stip club e alle gozzoviglie per sole donne, perché mai come quest'anno l'essenziale pare essere fare squadra per non perdere quei diritti conquistati a costi di gravi lotte e dura fatica. Con più di 130 donne ammazzate "per amore" nel 2013 non ci si può permettere il lusso di non pensare anche a loro e a quanto la sicurezza, base stessa della libertà dell'individuo, si messa a dura prova oggi più di ieri

ROMA - Da questa premessa, ad esempio, nasce a Roma l'iniziativa "Taxi in rosa" ad opera della cooperativa 3570 che lancia il servizio "3570.1 per Lei" una linea prioritaria notturna che funziona dall'una alle cinque e che permette alle donne di avere accesso prioritario alle vetture e l'obbligo da parte dell'autista di aspettare che la signora sia entrata nel portone prima di andarsene. Il giorno della festa della donna, questo nuovo servizio, sarà gratuito. Sempre a Roma, sabato 8 marzo in tutte le biblioteche capitoline ci saranno incontri, dibattiti e tavole rotonde su temi legati alla condizione della donna nel mondo. In serata, poi, per coloro che aborrono maschi lucidi che si spogliano per denaro negli strip club, alle 21 al Teatro Altrevie in via Caffaro 10 verrà proposto lo spettacolo Chants et rythmes d'Orient dell'Esamble de la Paix. Sempre sabato 8 marzo dalle 18 alle 22 presso Agadez che si trova in via San Giovanni Laterano n.52 si potranno ascoltare le danze e le voci delle regine della musica afro.

MILANO - Sabato 8 marzo dalle 15.30 alle 20, presso la sede della Comunità di S.Egidio, in via degli Olivetani, l'Associazione Culturale Tagdurt organizza un incontro sul tema "Dignità e Parità". Durante l'evento ci sarà anche uno spettacolo di musica dal vivo con un gruppo. L'obiettivo è festeggiare le donne per onorare le donne del passato che hanno promosso i diritti acquisiti di oggi, le donne di oggi e di domani che continueranno a rimuovere gli ostacoli e che saranno portatrici di una visione migliore. Domenica 9 marzo dalle ore 15.00 alle ore 20.30 presso la Fabbrica del Vapore in via Procaccini, 4 Milano, l'Associazione ASSEFL, associazione di solidarietà e di aiuto delle donne senegalesi della Lombardia nella ricorrenza della giornata dell’8 marzo, giornata internazionale della donna, organizza alla presenza S.E.M Elhadji Moukhtar Kouyate, Console Generale del Senegal a Milano, una giornata dedicata al  protagonismo delle donne migranti nel sistema culturale, economico-sociale del territorio.

TORINO - A Torino invece, al Bello delle donne, si ripercorrerà la storia delle donne che sono nate e vissute a Torino. Un Tour che partirà dalle 20 da Piazza Vittorio di fronte al Caffè Elena

BOLOGNA - Oltre a discoteche, ristoranti e locali notturni che dedicano le loro attenzione alle signore, sabato 8 marzo dalle 17 in Piazza Galvani si svolge "Le donne di Bologna 8 marzo alternativo" per riscoprire il ruolo delle donne a Bologna nella storia.

FIRENZE- A Firenze, sabato, ingresso gratuito per le donne nei Musei Civici fiorentini, e in programma l’iniziativa Tre Passi per Firenze, un omaggio alla città ed al suo lato femminile, che prevederà una passeggiata per le vie fiorentine attraverso un unico filo conduttore, la Donna: Donne di Firenze, donne per Firenze, donne con Firenze.

NAPOLI - La città di Napoli per la Festa della Donna 2014 propone "Zeromimose" che è un'iniziativa promossa dall'assessorato ai giovani del Comune. L'iniziativa, racconta l'assessore Alessandra Clemente, vuole sensibilizzare le donne sul reale significato di questa giornata che è la commemorazione del cammino fatto fino ad oggi dalla donna per sentirsi libera. Sabato 8 marzo al caffè Gambrinus, a piazza Trieste e Trento, alle 10.30 si terrà una perfomance seguita da racconti e testimonianze di donne moderata da Chiara Marasca che è una giornalista del Corriere del Mezzogiorno. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti