Fabrizio Corona aspetta la decisione del giudice, rischia il carcere per anni

Il Tribunale dovrà stabilire se affidarlo ai servizi sociali oppure spedirlo in un istituto penitenziario, ma il suo avvocato dice: "Difficilmente ci sarà il pronunciamento per mancanza di documentazione"

Fabrizio Corona in tribunale

Fabrizio Corona in tribunale – Credits: (Olycom)

Fabrizio Corona e la Legge: la storia inizia dal 2007 (anno dello scandalo Vallettopoli) e - forse - domani si chiuderà un capitolo importante. Il giudice del Tribunale di Milano dovrà decidere, per alcune condanne che gli sono state inflitte, se darlo in affidamento ai servizi sociali o spedirlo, con provvedimento successivo, in galera. La decisione però potrebbe slittare: secondo l'avvocato di Corona, Giuseppe Lucibello: "Difficilmente domani il giudice riuscirà a pronunciarsi visto che manca della documentazione".

L'ex re dei paparazzi, lo ricordiamo, era stato condannato a gennaio di quest'anno dalla Corte d'appello di Torino a 5 anni di  reclusione per i presunti ricatti a David Trezeguet. Poi a marzo, la Corte d'Appello di Milano aveva confermato la sua colpevolezza per corruzione di una guardia carceraria con una condanna ad un anno, due mesi e cinque giorni. La vicenda è di quelle che più fecero scalpore nella storia giudiziaria di Corona: durante la permanenza in carcere per l'inchiesta Vallettopoli, Corona avrebbe corrotto un agente della polizia penitenziaria per farsi scattare delle foto con una macchinetta usa e getta, introdotta illegalmente nella cella di San Vittore, con la quale realizzò un servizio pubblicato poi su alcune riviste.

fabrizio-corona-prigione.jpg

L'ultima condanna a giugno di quest'anno per bancarotta fraudolenta: la Corte d'assise d'appello gli ha inflitto 3 anni e 10 mesi, dopo che nel 2008 il Tribunale aveva dichiarato fallita la sua società, la  Corona's s.r.l.

© Riproduzione Riservata

Commenti