Chi
Società

Elisabetta Canalis: abito di matrimonio all'asta per beneficenza

La neo signora Perri a Milano per la fashion week non dimentica le famiglie meno fortunate della Sardegna

Nente viaggio di nozze per la neo signora Perri. Elisabetta Canalis, che da poco più di una settimana ha sposato il medico americano Brian Perri, è rimasta a Milano mentre il marito è tornato in America per motivi di lavoro. Eli, alla settimana della moda proprio non ci vuole rinunciare e così, raggiante e inseguita dai giornalisti si è dimostrata come sempre disponibile e sincera con tutti come quando ha ammesso: "Si, l'Italia e Milano mi mancano; chissà tra qualche anno potrei anche tornare". La Canalis era ospite alla presentazione della collezione di Maria Grazia Severi e ha parlato di tutto, dalle nozze  - "Sì mi fa effetto essere chiamata Signora" - all'abito di Belén  - "Per me era importante averla con me e basta"- . Nel frattempo del bel Paese, Elisabetta, si gode l'affetto e l'ammirazione e lei ricambia con una buona azione, cioè quella di mettere all'asta il suo vestito da sposa. Il ricavato andrà a favore della comunità Criaturas di Alghero che aiuta le famiglie disagiate.

"La città di Alghero mi ha circondata di affetto e mi sembrava giusto far qualcosa per loro, per la tanta gente che mi vuole bene", ha spiegato l'ex velina. L'abito, disegnato per lei dallo stilista umbro Alessandro Angelozzi, verrà battuto all'asta sul sito Charitystars.com e le offerte potranno essere fatte fino al 6 ottobre. "Mi piacerebbe - ha detto - che qualche futura sposa lo scegliesse per le sue nozze e contribuisse così a fare del bene".

Eli, dal canto suo, è sempre stata impegnata in prima linea per far del bene, prima con le campagne per la Peta contro la vivisezione e poi come ambasciatrice Unicef in Libano. Il cuore d'oro della showgirl non si è smentito neppure in questa circostanza e, mentre si gode la celebrità e i flash dei fotografi, non dimentica chi è meno fortunato di lei nella sua amata Sardegna.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti