Ecco la Barbie J-Lo. Ma mancano le "curve"
Facebook.com
Ecco la Barbie J-Lo. Ma mancano le "curve"
Società

Ecco la Barbie J-Lo. Ma mancano le "curve"

La cantante, attrice e ballerina si è detta orgogliosa della bambola che porta il suo nome: ma le "manca" il noto lato B

Ci mancava solo la Barbie J-Lo, ovvero il modellino a immagine e somiglianza di Jennifer Lopez. Adesso, però, anche questo "vuoto" è stato colmato. La Mattel ha infatti presentato una versione della famosissima bambola ispirata in tutto e per tutto alla star di origini portoricane. Anzi, a dire il vero le versioni sono ben due: una da Tour mondiale e una invece in veste da Red carpet. L'espressione del viso è identica a quella di J-Lo, l'acconciatura, in entrambi i casi, ricalca quelle delle occasioni reali a cui si ispira. Persino i vestiti indossati da Barbie sono uguali nei dettagli a quelli portati dalla star.

Eppure qualcosa manca e non ci vuole molto a capire cosa. Si tratta delle famosissime curve della cantante, quelle che l'hanno resa famosa nel mondo, quelle di cui lei stessa va orgogliosa e quelle per le quali ha anche sottoscritto una lauta assicurazione (vedasi il leggendario contratto firmato in caso di incidenti al suo lato B). Insomma, se l'immagine apparente ricalca quella di Jennifer Lopez, le misure sono esattamente quelle classiche della Barbie, ovvero una vita da vespa, gambe filiformi e glutei molto più che "sodi". Come sempre, poi, braccia, polsi e caviglie sono sottilissimi.

La differenza tra il modello in formato giocattolo e la realtà è così evidente che non poteva sfuggire ai numerosissimi fans di Jennifer Lopez. L'emittente radiofonica Airedesanjusto, di Santa Fe, nel Nuovo Messico (Usa), ha pensato allora di mettere a confronto, sul proprio profilo Facebook , le foto della cantante con quelle della bambola Mattel e il risultato è lampante. Come sempre, il problema è il messaggio che viene veicolato, tramite Barbie, alle bambine e alle ragazzine che ci giocano: quello di una eccessiva magrezza, irreale, tale da spingere all'anoressia centinaia di giovanissime, come dimostrato già in passato in diverse campagne di sensibilizzazione sull'argomento, che hanno riguardato la stessa Barbie.

Insomma, nonostante Jennifer Lopez si sia detto "orgogliosa" di aver ispirato una versione di Barbie, viene da chiedersi come abbia fatto a non accergersi della differenza tra le sue taglie (e forme) e quelle della bambola. La cantante si è limitata a dire, in una intervista a ET : "Volevo vivere nel mondo di Barbie. Volevo essere una Barbie, penso che Barbie possa offrire infinite possibilità". sì, ma solo a chi porta una taglia 38.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti