Società

Ecco come sarà il primogenito di Kate e Will

Non è ancora nato e già si scommette non solo sul nome ma anche sul colore degli occhi, sul sorriso e sui capelli del futuro (o futura) erede al trono d'Inghilterra. E intanto il Duca e la Duchessa di Cambridge non lasciano trapelare il sesso neanche alla 20ma settimana.

Erano appena convolati a giuste nozze che già si scommetteva su quando sarebbe arrivato l'erede al trono britannico. Non appena arrivata la conferma dal portavoce reale della gravidanza di Katherine si è quindi scatenato il finimondo: i bookmaker danno per certo un parto gemellare viste le forti nausee della duchesse durante i primi mesi, mentre i royal watcher sostengono sia in arrivo un erede femmina per i Duchi di Cambridge.

In ogni caso, la mobilitazione è internazionale tanto che da un recente studio sudafricano sono emerse le prime foto di quelli che potranno essere i tratti somatici dei figli della coppia, sia che si tratti di un maschio o di una femmina. Non solo: i ricercatori non si sono solamente limitati a sviluppare i volti dei bambini, ma anche di come saranno i "piccoli" di casa Windsor una volta cresciuti e diventati adolescenti. Intanto, nonostante la maternità sia arrivata alla ventesima settimana e i futuri genitori conoscano già il sesso del nascituro, i soliti royal watchers confermano che per tutti i sudditi dovrà essere una sorpresa e che nulla trapelerà dal Palazzo

Non appena annunciata l'imminente nascita di un erede al trono d'Inghilterra, in tutto il Paese si è scatenato il "toto-nome". I più gettonati? Victoria o Elizabeth se è una femmina e George o Phillip se sarà invece un maschietto. Ma naturalmente non manca il nome Diana che la maggior parte dei sudditi britannici ha ammesso, in un recente sondaggio, di preferire, in memoria della mamma del principe morta in un incidente a Parigi il 31 agosto del 1997.

I più letti