Donne, ecco le 10 paure più frequenti

Dal terrore di ingrassare o essere tradite, alla paura di non riuscire a  gestire casa, famiglia e lavoro - 8 marzo: tutti gli appuntamenti; le foto storiche - Protagoniste - Attente allo spectatoring - Donne e mimose

Ecco cosa spaventa di più le donne, dalla paura di invecchiare a quella di essere tradite, fino al fatto di non riuscire a coniugare casa, famiglia e lavoro. Credits: Getty Images

Eleonora Lorusso

-

Se l'uomo rappresenta per definizione il sesso forte, la donna (per esclusione) è quello più debole. A dispetto di quanto dei cambiamenti sociali e della sempre maggiore emancipazione "rosa", le donne continuano ad essere tormentate da alcuni timori, a volte ancestrali: si va dalla paura di restare single a vita, a quella di invecchiare, passando per l'incubo di non riuscire ad occuparsi di casa, famiglia e lavoro. Ecco una lista delle paure più comuni, secondo le dirette interessate, che inondano blog e social network dei propri "incubi".

1) Aver paura di invecchiare: le prime rughe che compaiono sul viso, insieme a borse e seno non più così tonico come una volta sono vissuti spesso dalle donne come veri campanelli d'allarme del tempo che inesorabilmente passa. Da qui il ricorso, a volte maniacale, a creme e tinte per capelli, per nascondere quelli bianchi (che però continuano imperterriti ad affacciarsi al mondo).

2) Non riuscire ad occuparsi di casa, famiglia e lavoro contemporaneamente: le donne, si sa, sono multitasking, ovvero hanno una spiccata capacità di occuparsi di più cose contemporaneamente. Il "miracolo", però, di far combaciare tutto, dal lavoro alla piscina dei figli, passando per le faccende domestiche non sempre riesce e, quando ciò accade, le donne si fanno spesso prendere dal panico.

3) Incubo della ex: un altro must tra le rappresentanti del gentil sesso è la paura del confronto con chi non c'è più, ovvero la ex del proprio ragazzo, compagno o marito. Vera ossessione per alcune, può portare a paradossi come quello di voler sapere tutto, ma proprio tutto, della precedente relazione, con effetti autolesionistici anche notevoli.

4) Paura di ingrassare: sarà per colpa della società e della pubblicità, che offrono modelli di donne sempre più perfette, ma la bilancia ormai rappresenta un nemico dichiarato per molte donne. La conseguenza, però, è spesso quella di dedicarsi ad uno sport molto poco piacevole, ovvero l'inseguimento della dieta perfetta.

5) La corsa all'indipendenza: passata l'ondata di femminismo degli anni '70, oggi resta la voglia di indipendenza, soprattutto economica, delle donne, anche (e soprattutto) una volta sposate. L'arrivo dei figli, però, complica spesso le cose, perchè non permette alle mamme di dedicarsi al lavoro come in precedenza, con conseguente frustrazione.

6) Single per sempre? No, grazie. Nonostante il matrimonio sia diventata un'istituzione "vecchia" e sempre meno coppie passino dall'altare, quello di restare single per sempre resta uno dei timori più grandi per le donne. Insomma, della fede al dito si può fare a meno, ma l'idea di poter essere additata come zitella resta difficile da accettare anche per la più emancipata delle donne.

7) Paura di essere tradite o abbandonate: vera malattia per qualcuna, la continua ricerca di conferme sulla propria stabilità di coppia può rivelarsi un vero boomerang per le donne. Spesso si arriva a controllare i messaggini o la posta elettronica del proprio "lui", in preda all'ansia e al timore di venire abbandonate, con il rischio, però, di essere scoperte e ...lasciare davvero per mancanza di fiducia!

8) Ansia materna: non appena diventare mamme, le donne vivono una delle esperienze più belle e intense della propria vita, ma la paura di sbagliare con i figli diventa anch'essa una compagna fedele. Tra le domande più ricorrenti: essere più severe o più accomonandati? Dare unamedicina ai propri figli o aspettare che tutto passi da solo? Domande a cui nessun manuale o esperto potrà dare una risposta univoca, lasciando la madre in questione in preda a dubbi atroci.

9) Paura di non essere all'altezza, ovvero ansia da prestazione: si tratta di un sentimento che riguarda sia la vita "pubblica" quotidiana, sia quella privata e la sfera sessuale. Se in occasioni pubbliche in molte continuano a chiedersi se hanno scelto l'abbigliamento, il trucco e l'acconciatura adatti, in privato il problema è quello di non sentirsi all'altezza delle aspettative, sotto le lenzuola.

10) Timore di non avere figli (o, in caso contrario, di averli): la serenità è una condizione difficile da raggiungere, soprattutto quando si hanno grandi desideri come quello di avere un figlio. Se in una coppia non arrivano bambini, tendenzialmente a soffrirne di più (almeno in modo esplicito) è la donna. Ma ci sono anche molte donne che hanno la paura opposta, ovvero quella di mettere al mondo un bambino, senza essere in grado di occuparsene o di non riuscire a tornare belle e in forma come prima della gravidanza. Nel primo caso, è noto come l'ansia spesso non aiuti a risolvere il problema: molte coppie risolvono il loro problema semplicemente smettendo di considerarlo tale. Nel secondo caso, la linea da recuperare e il dolore del parto non dovrebbero rappresentare mai un ostacolo, soprattutto perchè la maternità non è un obbligo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

8 marzo: le donne che hanno segnato la storia dello spettacolo e del costume

Dolci, romantiche, determinate, trasgressive, sensuali. Per l'8 marzo 2014 vogliamo celebrare i personaggi che meglio rappresentano l'ideale femminile - Donne e mimose - La storia  -  Gli appuntamenti  - Quello che piace alle donne

"Festa Internazionale delle Donne", gli appuntamenti dell'8 marzo

Da Torino a Napoli: mostre, aperitivi bio, shopping rosa e incontri per festeggiare l’altra metà del cielo - 8 marzo: le foto storiche -  Protagoniste - Cosa le spaventa di più - Attente allo spectatoring - Donne e mimose    

8 marzo: donne e mimose

Pare siano state le donne italiane del dopoguerra a trovare nelle palline morbide e accese della mimosa il simbolo della festa delle donne: e sabato 8 marzo, di mimose sarà un tripudio... La storia - Donne straordinarie  - gli appuntamenti - quello che piace alle donne

8 marzo: donne nella storia

Donne in divisa, in costume, in pantaloni. Donne anonime e famose. Storie di donne in bianco e nero per celebrare l'8 marzo - Donne e mimose - Donne straordinarie

Commenti