Gettyimages
Società

Disposta a tutto per il selfie perfetto

Una donna inglese ha speso 19.000 euro in chirurgia plastica per non sfigurare negli autoscatti social

La mania dei selfies non conosce né età né origine geografica . Arriva dall'Inghilterra la storia della sessantatrenne Diane Clark che, stufa di apparire brutta in tutti i selfie che si scattava, ha preso in mano la situazione e si è rivolta al chirurgo plastico.

Tra tiratine, riempimenti, lifting e botox la donna ha speso circa 19.000 euro, ma ora è felice come ha dichiarato all'edizione online del Daily Mail che ha riportato la notizia: "So che alcune persone potrebbero pensare che è una decisione troppo estrema se il mio intento era solo realizzare il selfie perfetto, ma sono molto vanitosa. La moda dei selfie è così coinvolgente" a ha poi aggiunto: "Vedere le foto di me invecchiata accanto ai miei amici mi ha fatto sentire così insicura. Mi sono sentita vecchia, anche se sono stata sempre giovane dentro. Ai miei occhi, sembravano tutti molto più giovani di me".

Adesso la signora Clark si gode la sua faccia nuova pronta a scattarsi decine di foto che reggono la competizione con chi, invece che ricorrere ai ferri del dottore, si accontenta di una delle tante app con i filtri che regalano splendore e tolgono imperfezioni.

Il quotidiano inglese che riporta la notizia della spesa folle della signora Clarkdaily mail online

Ti potrebbe piacere anche

I più letti