Dieci tradizioni londinesi davvero insolite

Dalla Corsa delle Capre alla messa per il clown, ecco gli appuntamenti da non mancare per un viaggio nella Londra più autentica

dieci-tradizioni-londinesi-davvero-insolite-goat-race

La Goat Race – Credits: Flickr/Simon Li

Silvia Malnati

-

Sì, è vero, Londra è probabilmente la capitale più moderna, futuristica e innovativa d’Europa. Ma nella metropoli britannica, tra le strade della City gremite di persone sempre di corsa e le stanze della famiglia reale, c’è spazio anche per alcune antiche tradizioni piuttosto buffe che rimangono tuttora saldamente ancorate nel cuore dei londinesi. Si tratta di parate con personaggi strambi, messe per pagliacci, gare di corsa per capre e tanto altro.
Ecco le dieci usanze più assurde che troverete solo nella città del Tamigi.
 
1. Coppa Peter Pan
La mattina di Natale i più coraggiosi si gettano nelle acque del Central London Lake e partecipano alla gara sportiva, percorrendo 100 iarde (91 metri) a nuoto: vince chi arriva primo senza congelarsi. La competizione istituita nel 1864 è aperta solo ai (fortunati?) membri del Serpentine Swimming Club.

2. Pearly Kings and Queens Harvest Festival
All’arrivo dell’autunno si tiene questa parata di beneficenza molto special0e, dalla Guildhall alla chiesa di St Mary-le-Bow: i protagonisti sono i membri dell’organizzazione solidale fondata dall’orfano Henry Croft nel XIX secolo, uomini e donne vestiti in abiti antichi neri, ricoperti di bottoni di madreperla.

3. Sollevare i cigni
Imbarcarsi a bordo di piccole scialuppe sul Tamigi e fermarsi ogni volta che si incontra un cigno reale per sollevarlo dall’acqua e marchiarlo: per nove secoli la tradizione iniziata dalla famiglia reale non si è mai interrotta. Oggi l’usanza, che si tiene a giugno, permette di monitorare la popolazione di questi uccelli e favorire la loro conservazione.

4. Sostituire la piuma di John Stow
Ogni tre anni viene messa una nuova piuma in mano alla statua dello scrittore del XVI secolo, presente in un angolo della chiesa St Andrew Undershaft, così che possa terminare la sua opera incompiuta, ‘Survey of London’ del 1598. Alla cerimonia solenne partecipano anche il sindaco e le più alte cariche della città.

5. La Corsa delle Capre
I concorrenti della gara sono due capre, una di Oxford e l’altra di Cambridge, che corrono selvaggiamente per aggiudicarsi il primo posto. La bizzarra competizione si tiene annualmente presso la Spitalfields City Farm , una fattoria nel centro di Londra.

6. La messa per Grimaldi
Venerato come il capostipite di tutti i clown del mondo, il buffone e attore di corte Joseph Grimaldi (1778-1837) viene ricordato ogni febbraio con una messa nella chiesa di Holy Trinity a Dalston, alla quale partecipa una folla in abiti da pagliaccio.

7. Giurare nei corni
Dal Seicento, chi vuole sbronzarsi in uno dei pub di Highgate (nord di Londra) deve prima parlare in un corno – così da amplificare la voce – giurando fedeltà al proprietario del locale e promettendo di darsi all’allegria e alla dissolutezza più estrema. Il ‘rito’ si conclude con un bacio al corno.

8. Pazzia di una notte di mezza estate
I londinesi celebrano il giorno più lungo dell’estate pedalando alle 2 di notte da Greenwich fino a Primrose Hill, per osservare l’alba sulla città. Prima di arrivare al traguardo, dove ad aspettare i ciclisti ci sono hippie, vecchietti e mamme premurose con dolci appena sfornati, lungo il percorso ci si ferma a bere diversi caffè.

9. Apertura del Parlamento
Durante la cerimonia annuale di apertura della sessione parlamentare, la regina si reca al palazzo a bordo di una carrozza trainata da cavalli. Qui, davanti ai politici della Camera dei Lord, legge la lista – scritta su pergamena di capra - delle cose che il governo avrà da fare nel corso dell’anno.

10. Bankside Twelfth Night
La dodicesima notte dopo Natale coincide con il 5 gennaio: in questa data si tiene una sfilata particolare per le strade di Londra. Il protagonista è Holly Man, o Uomo Verde, un personaggio completamente ricoperto di piante, simbolo di fertilità. Al suo seguito sfilano musicisti folk e altre figure della tradizione, come King Beam e Queen Pea.

© Riproduzione Riservata

Commenti