Dall'America arriva "Pop Cops", il reality contro lo spaccio di marijuana

E' il nuovo format di Discovery Channel ed è destinato a far discutere non solo il pubblico televisivo

Coltivatori di marijuana (Credits: Gettyimages)

Andrea Lallo

-

Nuova sfida per Discovery Channel, il canale satellitare dedicato a scienza, tecnologia e documentari. Sta per debuttare in America una sorta di reality girato tra un gruppo di poliziotti californiani che lottano ogni giorno per combattere il traffico di droga nel Paese.

La serie si chiama "Pop Cops" e le telecamere inseguono gli agenti che ogni giorno rischiano la vita per contrastare lo spaccio internazionale di marijuana tra inseguimenti, trappole mortali e cartelli della droga violenti e senza scrupoli.

"Le organizzazioni in genere provengono dal Messico - spiegano gli organizzatori- e di solito mettono cariche di esplosivo intorno alle piantagioni di marijuana per proteggersi dalla polizia e da altre bande intenzionate a rubare il raccolto. I cartelli della droga sono organizzazioni criminali molto serie, ci sono dietro un sacco di soldi da fare e il livello di violenza è particolarmente alto. Durante le riprese uno dei ragazzi dello staff di Discovery è stato colpito da un proiettile durante una sparatoria."

"Pop Cops" vorrebbe stupire il pubblico raccontando quello che c'è dietro la marijuana: la violenza, lo sfruttamento della manodopera (anche infantile), la distruzione di intere famiglie che vengono risucchiate dai cartelli del traffico.

Si vedranno inseguimenti, coltivatori che scappano e che si fanno largo tra la folla sparando ai bambini, storie di follia e distruzione legate alla marijuana. Ci sarà anche un spazio dedicato a quella che viene chiamata 'marijuana terapeutica' "ma - confessano gli agenti -  in tanti anni di servizio sono davvero poche le piantagioni legali che abbiamo trovato".

"Noi vogliamo far capire alla gente - continuano - che la marijuana è illegale e che è vietato consumarla, comprarla e venderla". 'Pop Cops' si annuncia come una finestra sulla violenza dello spaccio e la sua messa in onda è destinata a fare discutere a lungo specialmente di questi tempi nei quali si dibatte sulla possibile legalizzazione della sostanza che, secondo alcuni, azzererebbe il mercato dello spaccio secondo altri creerebbe il far west tra spacciatori e coltivatori.

© Riproduzione Riservata

Commenti