Cuore infranto? Arriva il breakup coach

La nuova frontiera del motivatore personale aiuta a superare la fine di una love story

Aquilone a forma di cuore (Credits: Gettyimages)

Barbara Pepi

-

Esistono i corsi di auto aiuto, i motivatori personali, i team coach che preparano le squadre a lavorare in equipe, e ora a questa folta schiera di personaggi un po' filosofi, un po' psicologi e un po' santoni si uniscono i breakup coach, coloro che ti aiutano a superare la fine di una storia d'amore.

Susan J. Elliott è una di essi e nel suo libro Getting Past Your Breakup spiega come funziona il suo lavoro.

Per la modica cifra di 89 dollari a seduta la Signora Elliott spiega alla fanciulla, o signore dal cuore infranto perchè tutto sommato le cose potrebbero andare peggio.

"Spesso - dice - i miei pazienti avrebbero voglia di sentire per telefono gli ex e allora io gli dico, che cosa cambiarebbe? Se tu gli dici io ti amo ancora, lui ti dice, io invece no e poi finisci per essere ancora più depresso'".

Spiega ancora l'autrice del libro: "Capita che mi dicano 'io per lui o lei ho fatto questo e quest'altro' e allora rispondo: 'ma se l'altro non lo ha capito per tutto questo tempo credi che le cose siano destinate a cambiare? Vuoi passare tutta la vita a rinfacciargli quello che sei?'".

Il breakup coach lavora molto sull'autostima e sulla riappropriazione della vita del singolo: "Più tempo - dice ancora la Elliott - passano a parlare dell'ex meno tempo hanno per mettere il focus su se stessi e riprendere in mano la propria esistenza".

Sembra che questo genere di terapeuta funzioni e che anche diverse star inizino a rivolgersi a loro per affrontare le delusioni d'amore. Tra le altre la cantante Katy Perry che si dice sia andata dalla Elliott in persona per superare il trauma della rottura con l'ex marito Russell Brand.

Non esiste una preparazione standard per diventare breakup coach. Si parte da una base di psicologia, la frequentazione di qualche seminario di auto aiuto, un buon numero di workshop di coaching e una buona dose di buon senso. Allo stesso modo i servizi prevedono ogni tipo di offerta: dalle sedute terapeutiche, alla disponibilità per sfoghi telefonici fino ad un servizio di supporto via e-mail con consigli e suggerimenti pratici per non cadere nella tentazione dell'ex.

Altri breakup coach come Lyndra Hearn Antonson, si concentrano più sugli errori relazionali commessi nella love story per apprendere dal passato ed evitare di ripetere i medesimi sbagli con un eventuale nuovo partner.

"Se stiamo incolpando l'ex-partner della rottura come unico responsabile di quanto avvenuto significa che siamo bloccati nel concetto di essere vittime e non siamo in grado di evolvere in realtà - sostiene la Anderson -. E' molto importante nel breakup coaching che i soggetti capiscano che tendono ad attirare persone che non sono disponibili o che si preoccupano di più di se stessi piuttosto che dell'altro"

Un tempo quando si aveva il cuore infranto si guardavano vecchi film alla tv mangiando gelato al telefono con un amico. Oggi invece, piuttosto che aspettare che il mal d'amore passi, si mette mano alla carta di credito e si accedere agli impagabili suggerimenti dei breakup coach.

© Riproduzione Riservata

Commenti