8 cose da evitare sui social network

Dai sermoni politici, alle foto del cibo, agli status ambigui: ecco cosa è meglio non fare su Facebook e Twitter

social network cose da evitare

– Credits: Thinkstock

Filippo Ferrari

-

I social network possono essere divertenti, pieni di cose interessanti e, perché no, anche utili. Ma spesso si trasformano in un brodo di coltura di comportamenti irritanti che è meglio imparare a evitare. Ecco allora 8 cose da non fare su Facebook e Twitter se volete preservare un po' di dignità.

Gli status vaghi
Quante volte si vedono frasi del tipo "Oggi mi sento un po' così" o "Perché mi ha fatto questo?". Sono status pensati dolosamente per attirare attenzione. Qualcuno ci casca sempre e accorre a dare soccorso, agli altri invece vengono i nervi. Qualunque cosa vogliate dire, ditela chiaramente. O meglio ancora: se è una sciocchezza, lasciate perdere.

Le foto del cibo
Basta pensarci un secondo: a parte seguire una moda senza molto senso, qual è il punto di immortalare quello che state per infilarvi in bocca? Passi se di fronte avete un incredibile piatto di cucina molecolare che sembra un'opera d'arte e non rivedrete mai più in vita vostra, ma i corn flakes a colazione? Le uova sbattute, una carbonara, la pizza?

Mandare le richieste per i giochi
Ci fa molto piacere che vi stiate divertendo con i giochini di Facebook, ma non inviate mai richieste e inviti ai vostri amici. C'è chi ha cancellato dei contatti per molto meno.

L'elogio funebre
Ogni volta che qualcuno passa a miglior vita, che sia una celebrità o una persona sentita nominare di striscio una volta, molti si sentono in dovere di esprimere il proprio sconcerto con una frase generica e stucchevole, giusto per dimostrare a tutti la propria sensibilità. Ma il vero gentleman preferisce defilarsi.

Sputare sentenze
Anche se vi ritenete più intelligenti degli altri, anzi: anche se lo diete davvero, non sentitevi obbligati a condividere con il mondo qualunque vostro pensiero su qualunque cosa.

Fare l'avvocato delle cause perse
"Ogni anno vengono uccisi millemila cuccioli di foca! Condividi lo status per dire basta!". Certo. Anzi, pare che manchino pochissimi like per risolvere il problema della fame nel mondo: correte a postarlo su Facebook.

Mettere la vita sentimentale in piazza
Quello che succede fra voi e il vostro partner sono fatti vostri. C'è un che di imbarazzante e adolescenziale nell'aggiornare i propri contatti sugli alti e i bassi della vita di coppia. E poi così attirate i ficcanaso.

La tribuna politica
C'è luogo e luogo per ogni cosa, e Facebook e Twitter non sono il luogo adatto per i comizi. Nessuno cambia idea, il dibattito è sterile, si finisce per litigare e la gente che litiga su Facebook è ridicola.

© Riproduzione Riservata

Commenti