Società

Britney Spears è incapace di intendere e di volere

Serie ragioni mediche dietro la decisione di privarla del controllo della sua vita

Britney-Spears-incapace-di-intendere-e-volere

Britney Spears ai Bambi Award 2008 – Credits: AP Photo/Miguel Villagran

Quattro anni fa il tribunale sottrasse a Britney Spears il controllo della sua sfera personale e professionale. Oggi scopriamo perché grazie a uno scoop di TMZ. Sono brutte notizie: la cantante ha un serissimo problema medico.

La sua natura non è specificata, ma si tratterebbe di una questione psichiatrica e sarebbe grave abbastanza da influenzare in modo determinante la personalità e l'equilibro mentale della popstar. Attualmente la situazione sarebbe sotto controllo, ma siccome resta il rischio di un crollo nervoso, pare che verrà confermato l'istituto giuridico della conservatorship.

Si tratta di un concetto della giurisprudenza statunitense che assomiglia alla nostra incapacità di intendere e di volere, solo che negli States si può applicare non solo a persone fisiche, ma anche a persone giuridiche (per esempio le banche).
Nel caso di persone fisiche è determinante la valutazione psichiatrica, in seguito alla quale si accerta la necessità di affidare il controllo legale a esterni.

Per quanto riguarda Britney Spears, la conservatorship affida alla sorella Jamie e al fidanzato Jason Trawick l'autorità di prendere decisioni determinanti per la sua vita. E siccome la popstar possiede un impero economico, anche questa gestione le è stata sottratta. Ovviamente, i titolari della conservatorship devono agire per il bene della cantante.

La notizia è trapelata grazie alle carte depositate in tribunale in vista di una nuova valutazione del caso. Secondo una fonte anonima, il fascicolo chiede la massima riservatezza riguardo alcuni dettagli "estremamente delicati" e che potrebbero "causare danni irreparabili e un pericolo immediato".

Radar Online aggiunge un dettaglio: pare che Britney si senta pronta a un alleggerimento della conservatorship, perché sarà anche mentalmente instabile, però è riuscita a firmare un contratto da 15 milioni di dollari (come giudice di X Factor).
Probabilmente non cambierà nulla: fonti interne al tribunale dicono che la tutela sul suo patrimonio rischia di essere permanente, così come quella sulla sua persona.

© Riproduzione Riservata

Commenti