Società

Boris Johnson, il sindaco volante (e sfortunato) di Londra

Si lancia con la teleferica per sostenere le Olimpiadi, ma resta bloccato in aria

 

Membro del partito conservatore, sindaco di Londra al secondo mandato e adesso pure intrepido stuntman (più o meno): Boris Johnson ha voluto dare il suo personalissimo contributo per il successo delle Olimpiadi, ma è incappato in un piccolo contrattempo.
Tutto è successo a Victoria Park, dove gli appassionati sportivi possono seguire le competizioni su megaschermo e cimentarsi direttamente in alcune attività sportive sfruttando le attrezzature in loco. Il sindaco Johnson ha deciso di gettarsi con la teleferica sventolando bandierine britanniche; complice però un malfunzionamento della struttura, alla fine della corsa è rimasto sospeso in aria, mentre cittadini e turisti lo fotografavano e postavano le immagini sui social network.
Nelle ultime ore è girata voce che potrebbe non essersi trattato di un inconveniente e che il sindaco si sia fermato là dove era previsto si fermasse. Sembra però strano predisporre uno stop nel mezzo del nulla, così da lasciare il primo cittadino appeso come un salame.

© Riproduzione Riservata

Commenti