Blue Monday, cinque consigli per affrontarlo col sorriso
Thinkstock
Blue Monday, cinque consigli per affrontarlo col sorriso
Società

Blue Monday, cinque consigli per affrontarlo col sorriso

Il terzo lunedì di gennaio viene considerato il giorno più triste dell'anno. Ecco come esorcizzare ansia e malinconia

Anche quest'anno ci siamo. E' arrivato il terzo lunedì di gennaio, il blue monday, il giorno che, secondo un algoritmo messo a punto dal Dottor Cliff Arnall, psicologo dell'Università di Cardiff, agli inizi degli anni 2000 viene considerato il più triste dell'anno.

A concorrere alla medaglia nera per le infauste 24 ore convergono una serie di fattori che vanno dall'esaurirsi della spinta buonista del periodo natalizio alla sensazione che i buoni propositi per l'anno nuovo verranno elusi ancora una volta passando dal risicato numero di ore di luce per arrivare alla drammatica resa dei conti con le carte di credito che a dicembre hanno fatto gli straordinari. Alla giornata più negativa dell'anno è però possibile sopravvivere prendendo delle piccole contromisure scaccia ansia e tristezza.

1. Coccolarsi

Bagno caldo Bagno caldo iStockPhoto

Quando tutto va male la migliore soluzione è quella di prendersi cura di se stessi e del proprio benessere. Non serve prendere appuntamento alla Spa o regalarsi chissà quale oggetto prezioso.

Basta ritagliarsi un'oretta serale in cui chiudere le porte al mondo, immergersi in vasca da bagno con sali profumati e candele e coccolarsi con amore e pazienza, perdonandosi piccole o grandi mancanze e pensando che qualunque cosa succeda finchè ci si vuole bene si sarà sempre in compagnia del proprio migliore amico.

2. Fare sport

Correre sulla sabbia richiede sforzi e sollecitazioni e questa si rivela una ginnastica ideale per rafforzare gli arti inferiori, riducendo il rischio di infiammazioni a muscoli e tendini. Migliora anche il proprio senso di equilibrio  e la resistenza fisica

iStockphoto

Fare sport fa bene alla salute e all'umore. L'attività fisica smuove enforfine che provocano buon umore e quando ci sentiamo sopraffatti da preoccupazioni, problemi, angosce e da ogni tipo di ansia non c'è nulla di meglio di staccare la spina e concedersi una bella corsa, una passeggiata a passo sostenuto o una sessione in palestra.

3. Cibo del buon umore

Buon cibo Buon cibo gettyimages

Un aiuto per affrontare le giornate no può arrivare anche dalla tavola. Non si tratta di abbuffarsi del cosiddetto cibo consolatorio che va dal cioccolato al pane, dai fritti alle merendine confezionate, ma di scegliere tra gli alimenti che ci offre madre natura e che sono in grado di fornire al nostro corpo serontonina, il neurotrasmettitore detto anche ormone del benessere e della serenità.

Ne contengono molta, ad esempio, cavolfiori, salmone, noci, mandorle, formaggi freschi, olio di sesamo e cacao. Prepararsi una cena scaccia guai a base di cibi del buonumore può essere un buon metodo per esorcizzare il giorno più triste dell'anno.

4. Passare del tempo in famiglia

Famiglia Famiglia IStockPhoto

Spesso tra lavoro, impegni e stress arrivare a casa la sera e doversi occupare anche dei bambini può essere considerato quasi un peso.

Ed è proprio quando le giornate sono buie e i pensieri negativi che invece è importante riapproprirsi del tempo sacro con i propri figli. I bambini sono portatori sani di pensieri semplici e felici, di amore incondizionato, di passione e gioia. Trascorrere anche solo mezz'ora a coccolarsi e a giocare con loro annunsandone il profumo allontana qualsiasi blue monday del mondo.

5. Domani è un altro giorno

felicit\u00e0 Felicità iStockphoto

Il pensiero positivo aiuta sempre e specie nelle giornate più malinconiche raccattare pensieri felici è fondamentale per andare oltre.

In primo luogo bisognerebbe concentrarsi sul fatto che domani al prossimo blue monday mancheranno 364 giorni e poi che tra soli due mesi e mezzo è primavera.

Magari proprio in una triste sera di metà gennaio si potebbe iniziare a pensare alle vacanze estive o magari sfogliare vecchi album di foto per dare uno sguardo al passato e sorridere dei tanti aneddoti vissuti.

E se tutto ciò non bastasse aprire la casa agli amici e regalarsi una festicciola scaccia brutti pensieri è sempre la soluzione migliore per ritrovare il buon umore.

Ti potrebbe piacere anche
Apertura sito

Quando il clero sclera

True

I più letti