Barbie, se ingrassa ecco la liposuzione

Nuove polemiche per un gioco distribuito su iTunes e Google Play, che permette di sottoporre la Barbie ad un intervento chirurgico per perdere i chili di troppo

Nella foto la Barbie ingrassata, da sottoporre a liposuzione e interventi chirurgici di bellezza – Credits: iTunes.apple.com

Eleonora Lorusso

-

Questa volta la novità, e con essa le polemiche, arriva dalla Rete, dove è disponibile un gioco per bambine che fa infuriare le madri. Si tratta di "Plastic Surgery & Plastic Doctor & Plastic Hospital Office for Barbie Version ". Come dice il nome si tratta di una clinica specializzata dove poter ricoverare la propria bambola, alle prese con i chili di troppo. Non che la Barbie sia famosa per il grasso in eccesso, ma evidentemente gli ideatori del gioco hanno pensato che non tutti sono al riparo dai problemi con la bilancia, persino la filiforme Barbie.

Ecco allora che se Barbie ingrassa, è pronto un modo rapido (e poco faticoso) per riacquistare le note forme. Certo, l'idea di una dieta non è stata contemplata, così come neppure l'ipotesi di seguire un'alimentazione corretta e magari accettare qualche "cuscinetto" di troppo. Nell'era 2.0, in cui tutti (e tutte) devono mostrare fisici mozzafiato, ecco che la soluzione passa per una app per smartphone e tablet, con buona pace delle mamme, sempre più disperate e preoccupate.

Il gioco in questione è consigliato a bambini/e dai 9 anni in sù, ma si sa che ormai un tablet e un cellulare intelligente non si nega a nessuno: dai tre anni in poi, pressocché ogni bambino, maneggia questi dispositivi. La campagna di pubblicizzazione della app è passata da Twitter, con una spiegazione del gioco semplice, quanto disarmante: "Questa sfortunata ragazza ha diversi chili di troppo e nessuna dieta può aiutarla. Nella nostra clinica può trovare una soluzione chirurgica, denominata liposuzione, che le permetterà di diventare magra e bella. Basteranno qualche taglio nelle aree più problematiche e l'aspirazione del grasso in eccesso. La operiamo, dottore?".

Inutile pensare che la magrezza acquistata tramite bisturi non si accompagna, nella realtà, anche alla bellezza, né è un'opzione da valutare con tanta facilità e leggerezza. Il gioco, però, offre la possibilità di intervenire anche a livello estetico , per modellare il viso, magari togliendo anche qualche ruga o risollevando gli zigomi. Le possibilità che sono offerte ai piccoli chirurghi estetici in erba sono, ad esempio, di fare un'anestesia locale allo stomaco di Barbie; o di ricorrere alla liposuzione vera e propria; o ancora di togliere qualche rotondità dal viso paffutello con un intervento ad hoc.

Da qui la rabbia dell'associazione londinese Everiday Sexism , che è riuscita a far ritirare dal mercato la app, prima che facesse troppi danni. Quando si dice una "soluzione chirurgica".  

© Riproduzione Riservata

Commenti