mkhmarketing @Fickr
Social

Facebook, 5 tabù da sfatare

Dalle impostazioni sulla privacy alle regole per cancellarsi dal sito: quali sono le (reali) conseguenze delle nostre azioni sul social network

Facebook (come del resto ogni social network) è un po’ come il coltello: può essere utile o dannoso, a seconda degli utilizzi. Di certo, una buona conoscenza del mezzo, e soprattutto delle sue regole, può aiutare.

In questo articolo ci soffermeremo sulle false convinzioni che spesso gravitano intorno al social network di Mark Zuckerberg, cercando di capire quali sono le (reali) conseguenze di certe azioni in termini di interazione con l'esterno.

1. Se decidi di iscriverti a Facebook il tuo stato sarà impostato di default su “Pubblico”

Falso. Da qualche mese a questa parte, Facebook ha modificato in senso restrittivo le impostazioni di default sulla privacy. Chi si iscrive per la prima volta al servizio, in pratica, avrà le regole di condivisione automaticamente settate su Amici. Significa che aggiornamenti di stato, foto e altri contenuti pubblicati potranno essere visti solo dalle persone alle quali viene concessa l’amicizia.

2. Quando pubblichi una foto dei tuoi figli su Facebook, questa verrà vista da tutti gli iscritti al servizio

Falso. Come abbiamo già spiegato in questo articolo, dipende da come hai regolato le impostazioni sulla privacy. Se queste sono settate su amici, le foto - così come gli aggiornamenti di stato, i video e i link ad articoli d’interesse - verranno visualizzate solo dalle persone a cui hai concesso l’amicizia. Volendo si possono creare liste di condivisione più selettive (ad esempio familiari, amici più stretti) e decidere di volta in volta a chi mostrare un contenuto pubblicato. Per farlo è sufficiente accedere allo strumento selezione del pubblico situato alla sinistra del tasto Pubblica nella casella dell'aggiornamento di stato.

3. Una volta registrato non potrai più disiscriverti da Facebook

Falso. Qualsiasi iscritto può sospendere momentaneamente il suo account o decidere di cancellarsi per sempre. Volendo è anche possibile scaricare una copia dei dati presenti sul profilo (registro  attività, post commentati, Mi Piace, foto, video, messaggi e chat) prima di provvedere all’eliminazione. Per sapere come si fa basta seguire le istruzioni apposte da Facebook nell'apposita pagina dedicata alla cancellazione degli account.

4. Se imposto la mia privacy su Amici, nessuno - eccetto i miei contatti - potrà vedere nulla di me

Falso. Una serie di informazioni del profilo - nome, immagine del profilo, foto di copertina, sesso, nome utente, ID utente (numero account) e reti (scuola/università o posto di lavoro) - sono comunque pubbliche, ovvero visibili a tutte. Per vedere come viene visualizzato il tuo profilo dalle altre persone, ovvero da chi non è compreso nella rete delle amicizie, è possibile utilizzare lo strumento Visualizza come [profilo>…>Visualizza come nel menu a discesa]

5. Quando tagghi qualcuno in una foto questa verrà vista solo dall’interessato

Falso. La foto può essere vista anche dai tuoi amici e dagli amici della persona che hai taggato. Se desideri che il contenuto non sia visibile a questi ultimi, devi recarti sullo strumento di selezione del pubblico (sinistra del tasto Pubblica nella casella degli aggiornamenti di stato) prima di inviare la foto, cliccare su Personalizzata e deselezionare la casella Amici delle persone taggate

Ti potrebbe piacere anche