Ecco la fine del sole

Il supertelescopio Alma ha fotografato una stella a 1.500 anni luce da noi, nella fase finale della sua vita. Quello che succederà al sole tra 5 miliardi di anni

Angelo Piemontese

-

Cosa succederà quando il Sole comincerà a spegnersi, tra 5 miliardi anni? Sicuramente nessuno di noi potrà testimoniare l’evento e probabilmente neanche i nostri discendenti assisteranno al fenomeno: forse l’intero genere umano sarà già sparito, oppure estinto, evoluto in nuove specie o migrato su altri mondi.  

Ma se siete curiosi di sapere quale sarà lo scenario cosmico, guardate questa immagine. Ci fa vedere cosa succede a una stella simile alla nostra durante la fase finale della sua vita, cioè quello che accadrà al Sole quando avrà bruciato tutto l’idrogeno al suo interno. A quel punto collasserà su se stesso e l’elevatissima temperatura accenderà la reazione di fusione nucleare che trasforma l’elio in carbonio, facendo espandere gli strati esterni della stella.

Grazie alle antenne di Alma , il più potente sistema di telescopi al mondo, situato sulle Ande cilene e che scruta l’universo tra la luce infrarossa e le onde radio, gli astronomi dell’Eso hanno potuto guardare questo fenomeno mentre accade a R Sculptoris, a 1.500 anni luce nella costellazione dello Scultore, nel cielo del sud.

Si vedono gusci concentrici di gas (principalmente monossido di carbonio) e polveri espulsi durante le contrazioni della stella agonizzante, avvenute a intervalli di decine di migliaia di anni. L’ultima risale a 1.800 anni fa ed è durata circa due secoli.  

“È la prima volta che vediamo queste strutture così in dettaglio e con una inedita forma a spirale”, afferma Matthias Maercker dell‘Università di Bonn. Tramite simulazioni al computer gli scienziati hanno scoperto che sono causate da una piccola stella compagna che orbita assieme all’astro morente, mai individuata prima.  "Oltre a mostrarci quale sarà il futuro della nostra stella, le osservazioni con ALMA ci aiuteranno a capire come si origina e si diffonde nell‘universo il carbonio, l’elemento fondamentale alla base della vita" conclude Maercker.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Luna, le immagini più belle

Le più spettacolari immagini della Luna realizzate e diffuse dalla Nasa

Commenti