Sanità: violenza su donne, in Stato-Regioni sblocco 31 mln

violenza_donne

a cura di LABITALIA/ADNKRONOS

-

Roma, 24 nov. (AdnKronos Salute) - Arriverà oggi in Stato-Regioni il via libera al riparto di 31 milioni di euro complessivi contro la violenza sulle donne. Le Regioni si sono già espresse favorevolmente al via libera questa mattina nel corso della Conferenza dei presidenti.

I 31 mln sono così suddivisi: 12.145.394 euro per centri antiviolenza e case rifugio, 5.982.059 euro per nuovi centri anti violenza e case rifugio, 13 mln per la realizzazione delle 4 linee di azione previste nel Piano straordinario contro la violenza sessuale e di genere.

Gli oltre 12 mln di euro per i centri antiviolenza e le case rifugio sono così ripartiti: Abruzzo 259.774 euro, Basilicata 78.927 euro, Calabria 317.541 euro, Campania 1.102.315 euro, Emilia Romagna 1.559.228, Friuli Venezia Giulia 374.064 euro, Lazio 696.256 euro, Liguria 356.706 euro, Lombardia 1.783.827 euro, Marche 288.550 euro, Molise 57.972 euro, P.A. Bolzano 193.243 euro, P.A. Trento 169.856 euro, Piemonte 717.548 euro, Puglia 843.893 euro, Sardegna 337.897 euro, Sicilia 1.021.688 euro, Toscana 940.974 euro, Umbria 150.732 euro, Valle d'Aosta 43.182 euro e Veneto 851.221 euro.

Gli oltre 5,9 mln di euro per i nuovi centri sono così ripartiti: Abruzzo 146.560 euro, Basilicata 73.579 euro, Calabria 245.863 euro, Campania 597.010 euro, Emilia Romagna 423.530 euro, Friuli Venezia Giulia 131.007 euro, Lazio 514.457 euro, Liguria 180.658 euro, Lombardia 846.461 euro, Marche 158.525 euro, Molise 47.856 euro, P.A. Bolzano 49.053 euro, P.A. Trento 50.249 euro, Piemonte 429.512 euro, Puglia 417.548 euro, Sardegna 177.069 euro, Sicilia 549.751 euro, Toscana 391.825 euro, Umbria 98.106 euro, Valle d'Aosta 17.348 euro e Veneto 435.494 euro.

Gli oltre 13 mln di euro per le 4 linee di azione nel Piano straordinaria contro la violenza sessuale e di genere sono così ripartiti: Abruzzo 318.500 euro, Basilicata 159.900 euro, Calabria 534.299 euro, Campania 1.297.920 euro, Emilia Romagna 920.920 euro, Friuli Venezia Giulia 284.960 euro, Lazio1.118.000 euro, Liguria 392.600 euro, Lombardia 1.839.499 euro, Marche 344.500 euro, Molise 104.000 euro, P.A. Bolzano 106.600 euro, P.A. Trento109.201 euro, Piemonte 933.400 euro, Puglia 907.400 euro, Sardegna 384.799 euro, Sicilia1.194.701 euro, Toscana 851.500 euro, Umbria213.201 euro, Valle d'Aosta 37.701 euro e Veneto 946.400 euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti