Salute

Sanità: Lorenzin al San Camillo, evento imprevedibile, bene operatori

sancamillo_incendio_adn

Roma, 2 mag. (AdnKronos Salute) - L'incendio divampato nella notte tra sabato 30 aprile e domenica 1 maggio all'ospedale San Camillo di Roma "è stato un evento imprevedibile" a cui "il personale, bravissimo, ha reagito in modo tempestivo, con grande professionalità di tutti: un'ora dopo l'incendio, già il reparto era di nuovo operativo". Lo ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che questa mattina ha visitato la struttura capitolina, incontrando anche il direttore generale Antonio D'Urso e il paziente che condivideva la stanza con il 65enne rimasto vittima del rogo e che allertato gli operatori sanitari.

Il ministro ha spiegato che il paziente sopravvissuto è sotto choc ed è assistito da uno psicologo. "Il personale ha dimostrato una grandissima professionalità", ha ribadito Lorenzin, sottolineando la vicinanza alla famiglia della vittima e a tutto l'ospedale. "Le procedure d'allarme sono scattate nei tempi giusti - ha precisato il ministro - tanto che è stato possibile riprendere rapidamente il lavoro".

© Riproduzione Riservata

Commenti