Salute

Sanità: l'allarme, 7 specializzandi medicina su 10 stressati

medici_inf

Roma, 18 nov. (AdnKronos Salute) - Negli Stati Uniti il 49,6% degli studenti di medicina soffre di burn out e manifesta intenzioni suicide. Non solo. Da una review che ha coinvolto più Paesi è emerso che soffre di burn out dal 28 al 45% degli studenti di medicina e dal 25 al 75% degli specializzandi. Le aree più critiche sono: emergenza, anestesia e chirurgia generale. A lanciare l'allarme sono i giovani medici dell'Anaao Assomed che per far giungere la loro voce al Governo e ai ministri hanno organizzato l''Anaao Giovani Day', con assemblee che si svolgeranno, domani, nei principali capoluoghi di Regione: Torino, Genova, Padova, Bologna, Firenze, Roma, Chieti, Isernia, Ancona, Napoli, Taranto, Lamezia Terme, Palermo.

I giovani medici dell'Anaao lanciano l'hashtag #UNITISIPUO' a testimonianza della volontà del sindacato di cercare spunti e sinergie con tutti coloro che hanno a cuore la sopravvivenza del Servizio sanitario nazionale. A partire dalle Società scientifiche che hanno dato la loro adesione all'iniziativa. E' una giornata molto importante – sottolinea il responsabile del settore Anaao Giovani Domenico Montemurro – perché testimonia la volontà del sindacato, giovani e senior, di riconoscere e sostenere con convinzione le esigenze dei medici per costruire insieme il futuro del Ssn".

© Riproduzione Riservata

Commenti