Salute

Salute: Fimp, longevità italiani ottima notizia ma deve essere difesa

famiglia4_1-0-288085270

Roma, 22 mar. (AdnKronos Salute) - L'Italia è il primo Paese al mondo per lunghezza della vita e livello di salute, come emerge dal Bloomberg Global Health Index che ha analizzato 163 diverse nazioni di tutte e 5 i continenti. "Un'ottima notizia che accogliamo con enorme piacere e soddisfazione - commenta Giampietro Chiamenti, presidente nazionale della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) - Se vogliamo continuare ad avere questo prestigioso primato - aggiunge - è però necessario fare in modo che nei prossimi anni non vengano meno le caratteristiche di universalità ed equità tipiche della nostra sanità".

"Secondo la ricerca internazionale - prosegue Chiamenti - un bambino che nasce nella Penisola ha un'aspettativa di vita di 80 anni. Si tratta di un dato importante che, come ha evidenziato il ministro Lorenzin, è determinato anche dall'assoluta qualità del nostro sistema sanitario nazionale. Il ruolo e le funzioni del pediatra di famiglia sulla prevenzione possono essere rafforzati. Anche noi possiamo garantire e salvaguardare il benessere di tutta lo società. Più i giovani crescono in salute e meno problemi avranno da adulti e anziani. E questo principio - conclude - vale ancora di più in un Paese sempre più longevo come il nostro".

© Riproduzione Riservata

Commenti