felicità
Salute

Più sani se si ha un partner felice

Uno studio su coppie over 50 ha appurato che la soddisfazione di un coniuge si traduce in una salute migliore per l'altro

Che cosa rende una persona sana? Con questa domanda si apre lo studio appena pubblicato sulla rivista dell'American Psychological Association Health Psychology che indaga l'influenza della felicità di un partner sulla salute dell'altro. Che le persone felici siano mediamente anche più sane è una certezza che la ricerca scientifica aveva già raggiunto. Pare però che anche la felicità del marito o della moglie possa avere un'influenza positiva sulla salute.

La felicità del coniuge conta più della propria
Lo studio ha coinvolto 1.981 coppie eterosessuali tra i 50 e i 92 anni che hanno risposto a domande sulla propria salute, compreso il livello di disabilità fisica, le malattie croniche e la quantità di attività fisica svolta, oltre a eventuali preoccupzioni per la salute del coniuge. Inoltre a tutti i partecipanti è stato chiesto di valutare la propria felicità e la soddisfazione rispetto alla propria vita. Quello che è emerso è che le persone con coniugi felici erano molto più propense a dichiarare una salute migliore nel corso del tempo, anche indipendentemente dalla propria stessa felicità.

"Questa scoperta amplia notevolmente le ipotesi circa il rapporto tra felicità e salute, suggerendo un legame sociale unico", spiega William Chopik, professore di Psicologia presso la Michigan State University e ricercatore principale dello studio. "Avere un partner felice aiuta a migliorare la salute tanto quanto il cercare di raggiungere la felicità noi stessi".

Sostegno, coinvolgimento, semplicità
Secondo Chopik sono almeno tre le ragioni per cui avere un coniuge felice ha un effetto positivo sulla nostra salute. Prima di tutto un partner felice fornisce un forte sostegno sociale, si prende più cura dell'altro rispetto a qualcuno che essendo infelice è più concentrato sui propri guai e i fattori di stress. Inoltre le persone felici possono coinvolgere chi lo è meno in attività che promuovono la buona salute: fare camminate, mangiare sano, dormire a orari regolari. Infine avere un partner felice rende generalmente la vita più facile e questo forse diminuisce lo stress e contribuisce a mantenersi sani.

"Semplicemente sapere che il proprio partner è soddisfatto della sua situazione individuale può temperare il bisogno di una persona di darsi a comportamenti auto-distruttivi, come bere o assumere droghe, e può più in generale dare soddisfazione in modi che possono avere benefici per la salute", conclude Chopik. Se per caso ve lo state domandando, sappiate che lo studio non ha rilevato differenze tra mariti e mogli: un partner felice si traduce per entrambi in una salute migliore.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti