La paura è ereditaria

Uno studio rivela che la paura passa di padre in figlio: alcuni odori che hanno provocato questo sentimento nei padri, si trasmettono in modo ereditario a figli e nipoti

– Credits: Andrew Yates/AFP/Getty Images

Marina Jonna

-

Ci sono profumi e odori che ci rassicurano altri che, invece, ci infastidiscono o ci mettono a disagio. Ma non sappiamo il perché.

La spiegazione potrebbe arrivare da una ricerca pubblicata su Nature Neuroscienze : sembra che le sensazioni e i sentimenti, soprattutto quelli negativi come la paura, si tramandino. 

Un’equipe di ricercatori della Emory University School of Medicine di Atlanta, guidati da Brian Dias e Kerry Ressler, hanno scoperto che i topi, i cui genitori o nonni associavano l’odore di fiori di ciliegio auna scossa elettrica, diventavano a loro volta nervosi in presenza di questo odore. Cosa che invece non capitava a topi che non avevano nessun legame nelle generazioni passate con questo profumo.

In pratica i ricercatori hanno condizionato degli animali maschi ad associare l'odore dell'acetofenone (fiori di ciliegio) con una scossa elettrica. Poi con lo sperma di questi topi hanno fecondato delle femmine: il risultato è stato quello che i figli e,in alcuni casi, anche i nipoti, mostravano segni di nervosismo e paura in presenza di questo odore, anche se non lo avevano mai annusato prima.

Un scoperta interessante anche se bisogna ancora essere cauti come sostiene Isabelle Mansuy dell'Università di Zurigo: “La scoperta potrebbe toccare i concetti fondamentali in genetica ed epigenetica, e quindi gli esperimenti devono essere molto rigorosi e i dati devono essere interpretati con cautela”.

Indubbiamente dunque, se la ricerca fosse confermata, si aprirebbero scenari sorprendenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti