Nuove frontiere nella medicina: gli ologrammi in 3D

Un sistema studiato dall’israeliana RealView Imaging, in collaborazione con Philips, ha permesso di portare a termine un’operazione cardiaca utilizzando un’ologramma in 3D del cuore del paziente

Marina Jonna

-

La fantascienza diventa realtà: la startup israeliana RealView insieme a Philips, è riuscita a portare a termine un’operazione cardiaca, durante la quale i medici hanno potuto visualizzare l’ologramma in 3D del cuore del paziente.

Come ha dichiarato il Dr. Elchanan Bruckheimer che ha condotto l’operazione: “Il sistema di RealView mi ha permesso di lavorare con l' ologramma dal vivo: Il cuore virtuale del paziente, batteva nel palmo della mia mano."

Il sistema consente infatti ai medici di visualizzare il cuore del paziente, in tempo reale, in un ologramma a mezz’aria, senza dover guardare uno schermo. E senza utilizzare occhiali speciali.

Shaul Gelman, Presidente, fondatore e VP di RealView Imaging racconta anche che gli ologrammi sono interattivi: si possono ruotare, zoomare e sezionare con un puntatore, riuscendo a vederne l’interno.

Un domani, come si vede nel video, la futura mamma potrà anche incontrare il suo bambino prima della nascita.

E chissà quante altre declinazioni, anche in settori esterni alla medicina, potrà avere questa fantascientifica applicazione.

Guardate il video: 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti