Salute

Il futuro è nelle nanocipolle

Questi nuovi nanomateriali, messi a punto da ricercatori dell'Iit di Genova, permetteranno la diagnosi precoce dei tumori

nanocipolle1

Immagine al computer di «nanocipolle» (le piccole sfere) – Credits: Iit

Il termine "nanocipolle" sembra fatto apposta per incuriosire noi giornalisti. In realtà, è qualcosa di molto serio e assai promettente, dal momento che la potenziale applicazione di questo nuovo nanomateriale è la diagnosi precoce dei tumori.

Andiamo per ordine: all’Istituto italiano di tecnologia di Genova (Iit) il gruppo guidato da Silvia Giordani, che dirige il programma di ricerca sui nanomateriali al carbonio, ha messo a punto una nuova procedura per individuare nelle cellule umane particolari caratteristiche tipiche nel caso di tumore (per esempio un ph acido più basso rispetto a quello delle cellule sane).
Il nome "nanocipolle" viene dall’aspetto di questi materiali. "Sono nanoparticelle composte di strati concentrici di carbonio, un po’ come l’interno di una cipolla" spiega Giordani. "Assomigliano, come concetto, anche a una matrioska, con una pallina interna e altre strati sferici che la circondano".

L’idea è usarle come vettori per veicolare all’interno dell’organismo uno strumento che serva a identificare le cellule all’origine dei tumori. Una volta nella cellula, l’emissione di luce da parte del vettore consente di riconoscere la cellula malata, facilitando in questo modo la diagnosi.
"Al momento stiamo cercando di rendere le nanocipolle idrosolubili, in modo che penetrino bene dentro le cellule. Abbiamo fatto test in vitro con risultati molto incoraggianti, vista l’ottima biocompabilità del nostro nanomateriale" continua Giordani.

Al progetto collaborano laboratori dell’Iit di Genova, Lecce e Milano. "La nanomedicina è un settore d’avanguardia. Il passo successivo sarà utilizzare queste navette, oltre che per la diagnosi, anche per trasportare farmaci, come chemioterapici, solo nelle cellule malate, risparmiando le altre".

© Riproduzione Riservata

Commenti