Salute

Gene 'regala' danni come 20 anni di esposizione al sole

capelliverdi-ksFF-U32177590132Ng-150x100@Produzione

Roma, 13 lug. (AdnKronos Salute) - Un gene tipico di coloro che hanno i capelli rossi, ma nascosto, che non conferisce cioè la particolare colorazione 'ginger', ma che aumenta il rischio di cancro della pelle. A scoprirlo il Sanger Institute, secondo cui il 25% della popolazione britannica, ad esempio, ne sarebbe portatrice, con il risultato di avere 'sulle spalle' un effetto negativo paragonabile a quello di ben 20 anni di esposizione al sole.

Mentre le persone con due copie del gene in questione hanno concretamente capelli rossi, lentiggini e pelle chiara, quindi probabilmente sanno di dover fare particolare attenzione al sole, quelle con una sola copia potrebbero non rendersi conto di essere a rischio.

I ricercatori - riporta 'Nature Communications' - hanno esaminato più di 400 campioni provenienti da pazienti con melanoma, riuscendo a calcolare che i pazienti che avevano almeno una copia di una variante del gene MC1R avevano il 42% in più di mutazioni associate al sole nei loro tumori, rispetto agli individui senza queste variazioni. Il ricercatore David Adams fa notare che i risultati rinforzano la necessità di avere consapevolezza dei pericoli legati al sole: "Tutte le persone, non solo i 'rossi', dovrebbero fare attenzione a quanto e come si espongono".

© Riproduzione Riservata

Commenti