Fitness tracker
Salute

Fitness tracker: non aiutano a dimagrire

L'automonitoraggio di dieta e attività fisica senza l'aiuto di dispositivi indossabili ha consentito di perdere 2,4 chili in più

Io non me lo levo mai dal polso, nemmeno quando dormo, anzi specialmente quando dormo visto che monitora il mio sonno e poi mi fornisce le medie di quanto ho dormito nell'ultima settimana, mese, anno. Il mio orologio tuttofare conta anche i passi, le calorie bruciate, calcolate in base ai miei dati (sesso, peso, altezza), i chilometri percorsi e le ore quotidiane in cui sono stata fisicamente attiva. E poi naturalmente c'è lo sport: corsa, bici, nuoto e perfino cyclette e tapis roulant. Tutto può essere tracciato, la tecnologia assiste chi vuole tenersi in forma. Peccato che tutto questo monitoraggio non aiuti a dimagrire, anzi.

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Pittsburgh ha messo a dieta quasi 500 giovani adulti (18-35 anni) per due anni esatti e ha concluso che l'uso di fitness tracker invece di aumentare la quantità di chili persi la diminuiva. Da fanatica del tracking quale sono, la notizia mi ha lasciata di stucco. In pratica dopo sei mesi di terapia per il dimagrimento uguale per tutti (dieta ipocalorica, prescrizione di attività fisica e consulenza di gruppo), i partecipanti sono stati divisi in modo casuale in due gruppi. Il primo ha iniziato un auto-monitoraggio della dieta e dell'attività fisica con l'aiuto di un sito web, alle persone del secondo gruppo è stato invece fornito un dispositivo indossabile, collegato a un'interfaccia web, per monitorare dieta ed esercizio fisico.

Tra l'ottobre del 2010 e l'ottobre del 2012 il gruppo dotato di fitness tracker ha perso in media 3 chili e mezzo, mentre il gruppo che effettuava in monitoraggio senza l'aiuto di dispositivi ha perso poco meno di 6 chili. In pratica chi ha indossato un tracker in due anni ha perso 2,4 chili meno degli altri. Gli autori dello studio, che compare su JAMA, ricordano però che entrambi i gruppi hanno avuto un miglioramento significativo nella composizione corporea, nella forma fisica, nell'attività svolta e nella dieta seguita, senza differenze di rilievo fra un gruppo e l'altro. L'unica differenza è stata proprio il peso perso e gli autori non sanno spiegarsene la ragione, per questo suggeriscono che saranno necessari ulteriori studi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti