Salute

Farmaci: anti-malaria fallisce per la prima volta in 4 pazienti Gb

zika_zanzara_AFP

Roma, 31 gen. (AdnKronos Salute) - Un trattamento chiave contro la malaria ha fallito per la prima volta in quattro pazienti in Gb. La combinazione di principi attivi non è riuscita a curare alcune persone che erano tornate da viaggi in Africa, una spia del fatto che il parassita sta sviluppando resistenza ai farmaci. Un fatto allarmante, ma per il team della London School of Hygiene and Tropical Medicine è troppo presto per farsi prendere dal panico. Le cose però potrebbero peggiorare, ecco perché secondo gli specialisti occorre una attenta valutazione della resistenza ai farmaci in Africa.

Ogni anno 1.500-2.000 persone vengono curate per malaria in Gran Bretagna, sempre dopo un viaggio all'estero. La maggior parte assume una combinazione farmacologica a base di artemetere e lumefantrina. Ma ora un report pubblicato su 'Antimicrobial Agents and Chemotherapy' mostra che la terapia per la prima volta ha fallito in 4 pazienti tra l'ottobre 2015 e il febbraio 2016. Campioni del parassita sono stati esaminati dai medici del Laboratorio malaria della London School of Hygiene and Tropical Medicine.

"E' notevole che ci siano stati quattro apparenti fallimenti del trattamento, non ce ne erano altri documentati" in Gb, ha spiegato alla Bbc online Colin Sutherland, della struttura che ha condotto l'analisi. Tutti i pazienti sono stati poi curati con altre terapie, ma lo studio dettagliato dei parassiti ha mostrato che questi stavano sviluppando una resistenza agli effetti dei farmaci di prima linea. Un segnale "che va preso seriamente", dice l'esperto. Due dei pazienti erano tornati dall'Uganda, uno dall'Angola e uno dalla Liberia.

© Riproduzione Riservata

Commenti