Salute

Calciatori Milan 'congelati' per prevenire infortuni

Prevenire gli infortuni dei calciatori con il super freddo. E' il Milan a puntare sui trattamenti di crioterapia sistemica tra -110 e -160 gradi centigradi. A Milanello è stata infatti installata da Sapio Life la prima criocamera mobile d'Italia

milan_barcellona_xin

Roma, 21 mag. (AdnKronos Salute) - Prevenire gli infortuni dei calciatori con il super freddo. E' il Milan a puntare sui trattamenti di crioterapia sistemica tra -110 e -160 gradi centigradi. A Milanello è stata infatti installata da Sapio Life la prima criocamera mobile d'Italia: pochi minuti in una stanza a bassissime temperature per eseguire trattamenti di prevenzione e cura degli infortuni, di miglioramento del benessere fisico e di recupero dall'affaticamento muscolare. Il Milan è la prima squadra di calcio italiana ad utilizzare questa soluzione innovativa per i trattamenti terapeutici dei suoi campioni.

"Grazie alle crioterapia sistemica - spiega Sapio Life in una nota - i medici del Milan possono trattare lesioni muscolari come contratture strappi o contusioni, sindromi dolorose da affaticamento o miofasciali, tendinopatie acute o da sovraccarico, lesioni a capsule o legamenti e della cartilagine articolare dei calciatori".

Nella criocamera mobile si effettua una 'Whole Body Cryotherapy': il corpo è completamente esposto al freddo e gli effetti benefici sono superiori rispetto a quelli ottenuti con un trattamento eseguito nelle criosaune, dove spalle, collo e testa rimangono all'esterno.

La criocamera mobile è composta da due stanze. Nella prima, i calciatori transitano per circa 30 secondi a una temperatura di -60 gradi centigradi per adattare il corpo al freddo. Successivamente, entrano nella seconda stanza, dove sostano per 1-2 minuti a una temperatura tra -110 e -160 gradi centigradi secondo le indicazioni cliniche. Il meccanismo di difesa innescato dal freddo è in grado di stimolare la circolazione sanguigna, il sistema endocrino, il sistema immunitario e il sistema nervoso centrale, con un'azione benefica generale su tutto l’organismo. Questi trattamenti consentono di ridurre l'infiammazione e il periodo di recupero dopo i traumi, aumentando nel contempo la forza muscolare e la soglia del dolore.

"Da sempre portiamo a casa dei pazienti ossigeno, dispositivi medici, accessori e servizi anche infermieristici per consentire la continuità delle cure fuori delle strutture ospedaliere presso il proprio domicilio. Oggi è un grande onore essere al supporto del Milan per migliorare la salute dei suoi campioni", afferma Maurizio Colombo, vicepresidente del Gruppo Sapio.

© Riproduzione Riservata

Commenti