Salute

Alimenti: Consiglio europeo, no a doppio standard qualitativo prodotti

bandiere_ue_fg

Bruxelles, 10 mar. (AdnKronos Salute) - Il Consiglio europeo "si compiace della decisione della Commissione europea di affrontare la questione del doppio standard qualitativo dei prodotti alimentari nel mercato interno in seno al Forum di alto livello per un migliore funzionamento della filiera alimentare". Lo si legge nelle conclusioni del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, diffuse nella notte. 

Tecnicamente non si tratta di conclusioni del Consiglio europeo, ma della presidenza, per via dell'opposizione della premier polacca Beata Szydlo "per ragioni indipendenti dal merito", come scritto nell'introduzione, cioè a causa della decisione di riconfermare Donald Tusk alla presidenza.

La questione del doppio standard qualitativo è stata sollevata dai Paesi del gruppo di Visegrad (Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia e Ungheria), che accusano le multinazionali di vendere sui mercati dell'Est europeo prodotti alimentari con un packaging identico a quello utilizzato in altri Paesi, ma di qualità inferiore (per esempio salsicce più grasse, creme spalmabili e bibite gassate più zuccherate).  

© Riproduzione Riservata

Commenti