palmo
Dieta

Dieta sana? Lo dice il palmo della mano

La presenza di carotenoidi sulla pelle rivela la reale assunzione di frutta e verdura, tramite uno scanner

Siete tra quelli che si attengono scrupolosamente alle raccomandazioni dei nutrizionisti e mangiate davvero 5 porzioni di frutta e verdura al giorno? Un modo per verificarlo, senza pedinarvi o piazzare telecamere spia nel vostro frigo, adesso c'è. E' uno scanner che emette una luce blu: passato sul palmo della mano è in grado di misurare in modo veloce e indolore il tasso di carotenoidi presenti sulla pelle.

Come racconta il Daily Telegraph, lo hanno messo a punto i ricercatori della Yale School of Public Health, che in uno studio pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition ne hanno dimostrato l'attendibilità confrontandola con quella di un esame del sangue. Il dispositivo si basa sulla spettroscopia Raman e rilevando la presenza di questo cruciale biomarcatore potrebbe aiutare nutrizionisti e medici a valutare ed eventualmente migliorare la qualità della dieta dei loro pazienti.

"Nostri studi precedenti", spiega Susan Mayne, che ha condotto la ricerca, "hanno dimostrato una correlazione tra carotenoidi della pelle e consumo di frutta e verdura; questo nuovo lavoro prova che il biomarcatore è sensibile alle variazioni nell'assunzione di frutta e verdura". E prosegue: "Molti interventi dietetici mancano di una verifica oggettiva che l'assunzione da parte dei pazienti sia davvero cambiata. Questa ricerca dimostra che i carotenoidi della pelle possono servire a tale scopo". La prossima volta che vostro figlio prova a rifilare gli spinaci al cane, fategli presente che il Grande Fratello lo guarda con il suo occhio blu.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti