Redazione

-

Nella riserva naturalistica del Parco nazionale di Amboseli, in Kenya, il fotografo Carl De Souza ha immortalato in questi scatti i veterinari e i guardiaparco impegnati in un'operazione del Fondo internazionale per il benessere degli animali (IFAW) per applicare ai pachidermi dei collari elettronici dotati di GPS, allo scopo di monitorarne gli spostamenti all'interno dell’area protetta.  

Sul lungo periodo, il tracciamento delle rotte migratorie che gli elefanti percorrono da millenni mira a salvaguardare le loro vite, riducendo i conflitti con le comunità umane locali, favorendo una pacifica coesistenza. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Che fine hanno fatto gli elefanti?

Un censimento degli esemplari della savana africana rivela che le popolazioni sono in rapido declino

La dogana malese sequestra oltre 100 chili di zanne di elefante

Il circo Barnum ha detto addio agli elefanti

E' andato in scena l'ultimo show con i pachidermi asiatici che ora vivranno in una riserva

Avere un elefante come animale domestico

Non hai idea del caos che può portare in casa

Commenti