Tutela la salute di Luca Benci
Imprimatur
Tutela la salute di Luca Benci
Lifestyle

Salute, tutti i libri per una vita sana

7 aprile, Giornata Mondiale della Salute: recupero della depressione, ma non solo

Il cervello di Siddhartha di James Kingsland Il cervello di Siddhartha di James Kingsland Rizzoli

Il cervello di Siddhartha di James Kingsland
V secolo a.C., India del nord: Siddhartha Gautama – il ricco figlio di re che si è fatto asceta itinerante e sarà conosciuto come il Buddha, l’illuminato – sviluppa un metodo basato sulla meditazione e la consapevolezza per padroneggiare la mente e raggiungere la pace interiore. Oggi, venticinque secoli dopo, c’è una cosa che non è cambiata: il cervello, strumento potente, ma che contiene in sé anche alcune debolezze strutturali. E se i problemi psicologici della nostra epoca – distrazione, ansia, dipendenza da sostanze, perdita del significato profondo – fossero già stati risolti dal Buddha? Kingsland ripercorre il viaggio spirituale di Siddhartha e contemporaneamente illustra i più recenti sviluppi delle ricerche condotte da neuroscienziati e psicologi clinici dalle quali risulta che la mindfulness, la meditazione praticata dai monaci buddisti, può contribuire a riconfigurare il cervello, rendendolo più acuto, più sano e più felice, oltre a incrementare le difese immunitarie, contrastare l’invecchiamento
e moderare gli effetti delle malattie degenerative che colpiscono il cervello.

Il cervello di Siddhartha. I segreti dell’antica scienza dell’illuminazione
di James Kingsland
Rizzoli, 2017

Morire senza salute di Gabriele Pagliariccio Morire senza salute di Gabriele Pagliariccio Dissensi

Morire senza salute di Gabriele Pagliariccio
Il diritto alla salute anela una sempre maggiore presa di coscienza al livello individuale e collettivo, una levata di scudi che faccia percepire che la salute non è un articolo di commercio bensì un bene inviolabile.
Questo urgente pamphlet del medico Gabriele Pagliariccio nasce dall’indignazione, dalla rabbia di chi ha visto e toccato con mano come in gran parte del mondo coloro che sono privi della possibilità di pagarsi le cure vengano condannati a morire.

Morire senza salute
di Gabriele Pagliariccio
Dissensi, 2016

La pelle felice di Yael Adler La pelle felice di Yael Adler Garzanti

La pelle felice di Yael Adler
La pelle è il vero specchio della nostra anima: il più grande tra gli organi del corpo umano con i suoi quasi due metri quadri di ampiezza, ci permette di muoverci, ci protegge dal caldo o dal freddo, ci fa scudo dagli attacchi esterni. Senza la pelle persino fare sesso sarebbe impossibile. In questo libro divertente e scientificamente rigoroso, la dermatologa Yael Adler ci racconta tutto quello che c’è da sapere su come proteggerla dal sole, dall’età che avanza, dalle allergie, senza tirarsi indietro anche quando si affronta il tabù delle rughe o del perché gli uomini non hanno la cellulite. Con un entusiasmo contagioso e un approccio divulgativo, Yael Adler ci svela così i segreti di questo organo sensuale, e tutti i trucchi per prendercene cura nel miglior modo possibile.

La pelle felice
di Yael Adler
Garzanti, 2016

La grande via di Franco Berrino e Luigi Fontana La grande via di Franco Berrino e Luigi Fontana Mondadori

La grande via di Franco Berrino e Luigi Fontana
Le cause della maggior parte delle malattie croniche si nascondono nella nostra vita quotidiana. In tutto il mondo le istituzioni scientifiche e sanitarie sono purtroppo chiamate a rispondere a leggi di mercato che hanno interesse a mantenerci in vita ma non in salute: non possiamo, per ora, contare su di loro per ridurre il rischio di ammalarci. Ci sono d’altra parte sempre più prove scientifiche che indicano come opportune scelte nutrizionali e di esercizio fisico, associate a tecniche di training cognitivo, di respirazione e di meditazione, siano essenziali per rallentare i processi d’invecchiamento, favorire una longevità in salute, prevenire le malattie croniche tipiche della nostra era o facilitarne la guarigione.

La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa
di Franco Berrino e Luigi Fontana
Mondadori, 2017

Depresse non si nasce\u2026 Si diventa di Paola Leonardi Depresse non si nasce… Si diventa di Paola Leonardi Franco Angeli

Depresse non si nasce… Si diventa di Paola Leonardi
Paola Leonardi sostiene che le depressioni, come altri disagi o malattie, non si combattono, non si sconfiggono con modalità guerresche, ma si devono trasformare in nuove risorse e talenti da scoprire.
In particolare, la depressione che colpisce le donne ha le sue radici nel disvalore femminile - che a tutt’oggi sopravvive anche nel mondo occidentale - e può essere superata, ritrovando i propri punti di forza e scoprendo la propria vera identità, e trasformata in una risorsa fondamentale: l’Autostima.
Passando dal disagio all’agio di una vita che valga, di realizzazione, di desideri da soddisfare per diventare artefici della propria vita e scoprire il valore di essere donna.

Depresse non si nasce… Si diventa. 12 tappe per trasformare la depressione in risorsa e ritrovare l’autostima
di Paola Leonardi
Franco Angeli, 2017

Dall\u2019arte di nutrire la vita di Wang Xuanjie, J. Moffett Dall’arte di nutrire la vita di Wang Xuanjie, J. Moffett Jaca Book

Dall’arte di nutrire la vita di Wang Xuanjie, J. Moffett
«Un libro semplice, dedicato al Qi Gong, l’antica Pratica cinese del Soffio Vitale. Una pubblicazione attuale e precisa. Uno svolgimento sapientemente bilanciato tra una parte introduttiva e una specifica parte dinamica. Numerosi metodi ed esercizi pratici, ben spiegati e illustrati, arricchiti di puntuali valutazioni circa i significati funzionali ed energetici, seguono a un prezioso profilo storico della disciplina cinese del Qi Gong e a una fattiva disamina dei fondamenti di fisiologia energetica tradizionale e di pratica energetica».
(dalla prefazione di Carlo Moiraghi)

Dall’arte di nutrire la vita. Gli esercizi del Palo Eretto
di Wang Xuanjie, J. Moffett
Jaca Book, 2016

Cambiamo aria! di Pier Mannuccio Mannucci e Margherita Fronte Cambiamo aria! di Pier Mannuccio Mannucci e Margherita Fronte Baldini & Castoldi

Cambiamo aria! di Pier Mannuccio Mannucci e Margherita Fronte
Ogni anno, in inverno, noi italiani abbiamo a che fare con lo sforamento dei limiti delle polveri sottili, il blocco delle auto e notizie allarmanti sulle malattie derivanti dall’inquinamento. Ma ci siamo abituati, e pensiamo che in fondo non possiamo farci nulla e il problema non sia così grave. Sbagliato! È una strage silenziosa, a livello europeo. Nel 2016 l’Agenzia Europea dell’Ambiente ha stimato in 436.000 le morti premature riconducibili solo alle polveri sottili.
Questo libro offre un’analisi ampia delle due facce del problema, quella scientifica e quella «politica», mettendo a confronto realtà italiane, europee e statunitensi. Spiega con numeri alla mano il nesso fra inquinanti e malattie, dall’asma nei bambini agli infarti, offrendo anche consigli pratici per ridurre i rischi personali. E racconta quali misure efficaci sono state adottate per limitare l’immissione di inquinanti. Dove, come e con quali risultati. Perché non è vero che non si può far nulla: cambiare l’aria dipende sempre da noi.

Cambiamo aria! Come difenderci dai danni dell'inquinamento. I dati della medicina e i buoni esempi per respirare un'aria migliore, in casa e fuori 
di Pier Mannuccio Mannucci e Margherita Fronte
Baldini & Castoldi, 2017

Vivere la malattia senza farsi sopraffare di Sophie Sabbage Vivere la malattia senza farsi sopraffare di Sophie Sabbage Corbaccio

Vivere la malattia senza farsi sopraffare di Sophie Sabbage
Da quando le hanno diagnosticato un cancro al quarto stadio, all’età di quarantotto anni, Sophie ha indirizzato la sua intelligenza, la sua saggezza, il suo coraggio e la sua tenacia ad allontanare l’orizzonte della morte e a creare ancora vita. Invece di vedere nel cancro il suo nemico, ha cercato un modo di convivervi, ascoltando quel che le malattia le insegnava.
Sophie ha iniziato a scrivere questo libro a dieci mesi dalla diagnosi. Dieci mesi in cui Sophie, di professione Life-Coach, è riuscita a essere una persona, una nuova persona, e non una paziente la cui identità si riduce tutta alla malattia. Oggi ha ancora il cancro, ma non ha più metastasi.
Lo scopo di questo libro è quello di aiutare i malati di tumore a trasformare la loro relazione con la malattia. Forse è giunto il momento di chiederci non solo come possiamo curare il tumore che ci ha colpito, ma dobbiamo osare chiederci in che modo il cancro può curare la nostra vita.

Vivere la malattia senza farsi sopraffare
di Sophie Sabbage
Corbaccio, 2016

Tutela la salute di Luca Benci Tutela la salute di Luca Benci (particolare della cover) Imprimatur

Tutela la salute di Luca Benci
La Costituzione specifica che la Repubblica «tutela la salute». È una delle più alte affermazioni presenti, e la salute è l’unico diritto definito come «fondamentale».
Oggi il diritto alla salute è minacciato dal definanziamento del Servizio sanitario nazionale, dalla privatizzazione strisciante, dal mancato riconoscimento di alcuni fondamentali diritti bioetici.
I diritti di salute sono minacciati non soltanto dalle politiche nazionali e regionali ma
anche da comportamenti e vicende che partono “dal basso” e si ripropongono ciclicamente nel nostro Paese con schemi ormai consolidati.
I diritti di salute sono minacciati anche dalla violenza istituzionale, perpetrata, in alcuni contesti, da strutture sanitarie e forze dell’ordine, a cui sono affidati cittadini che dovrebbero avere diritto a essere protetti.
Nel libro particolare attenzione è stata posta anche alla medicina difensiva, che rappresenta un effetto distorsivo del modo di agire dei professionisti sanitari al solo fine di prevenire contenziosi giudiziari nei loro confronti.

Tutela la salute. Il diritto alla salute negato, privatizzato e mercificato
di Luca Benci
Imprimatur, 2017

Le terapie energetiche di Giuseppe Mihelcic Le terapie energetiche di Giuseppe Mihelcic Dario Flaccovio

Le terapie energetiche di Giuseppe Mihelcic
Il tema delle terapie alternative è vasto e complesso. Si vuole aiutare a fare chiarezza sul Contatto Terapeutico, il Pranic Healing, la Cromoterapia e altre terapie alternative. Emerge la tendenza a proporre concetti attinti da altre religioni, reinterpretati e distorti con una prospettiva esoterica, come la reincarnazione. Oppure riconducibili al mondo della magia e dell’occultismo, con il ricorso a tecniche che presumono di poter utilizzare un’energia per guarire malattie anche gravi. Spesso inoltre vengono effettuate vere e proprie diagnosi da parte di chi non ha nessuna formazione in campo medico con strumenti privi di fondamento scientifico. Il rischio è quindi un danno alla propria salute, ma anche, per il cristiano, di scadere in un vago sincretismo o nell’accettazione di pratiche magiche incompatibili con la fede nel Dio rivelato in Gesù Cristo.

Le terapie energetiche
di Giuseppe Mihelcic
Dario Flaccovio, 2017

I colori, i rumori, gli odori della salute di Stefano Grifoni I colori, i rumori, gli odori della salute di Stefano Grifoni Polistampa

I colori, i rumori, gli odori della salute di Stefano Grifoni
La percezione da parte dell’individuo del proprio benessere psico-fisico non può prescindere dalla dimensione esistenziale/soggettiva di ciascuno: concettualizzare o definire il fenomeno “malattia” o la condizione dell’“essere malato” è di per sé ambiguo e generico.
Altresì i colori e i suoni rappresentano un linguaggio universale, comune e condiviso. Saper osservarsi e saper ascoltarsi, rispettivamente attraverso colori e rumori, costituisce uno strumento empirico semplice ed immediato per il paziente che lo utilizza nell’osservazione del proprio stato di salute.
Colori, rumori e odori si trasformano quindi in un linguaggio comprensibile ed univoco nella comunicazione con il medico che quelle informazioni è chiamato a leggere ed interpretare.

I colori, i rumori, gli odori della salute. Impariamo a conoscerci
di Stefano Grifoni
Polistampa, 2016

A due passi dalla meta di Francesca Sanzo A due passi dalla meta di Francesca Sanzo Giraldi

A due passi dalla meta di Francesca Sanzo
Francesca ha perso 40 chili ed è uscita dall’obesità grazie a una rivoluzione personale che l’ha condotta a quella che lei stessa definisce una “muta”, ma proprio quando è iniziata la fase di mantenimento del suo risultato, ha capito che l’unica chiave per potere gestire la propria quotidianità era quella di mettere in pratica tutto quello che aveva imparato grazie al suo percorso e abbandonare la logica dell’obiettivo, per sostituirla a quella del benessere.
Ha scoperto così che il corpo e la mente devono lavorare insieme e che l’efficacia dipende in larga parte dalla nostra volontà di uscire dalla sedentarietà fisica e mentale cui ci costringiamo. Il libro narra la storia autobiografica della sua autrice ma coglie spunti importanti dalla bioenergetica e dagli studi sulla narrazione, è una riflessione sul valore della ricerca di una dimensione che ci assomigli e ci porti a sfidare i nostri limiti senza dovere sempre raggiungere risultati eclatanti. Il movimento del corpo e movimento della mente sono i protagonisti di questa storia.

A due passi dalla meta. Come uscire dalla sedentarietà, mantenersi in forma e nutrire la propria creatività
di Francesca Sanzo
Giraldi, 2016

Gestire lo stress di Agnese Marlotti Gestire lo stress di Agnese Marlotti Il Punto d'Incontro

Gestire lo stress di Agnese Marlotti
Gli effetti dello stress sul nostro corpo sono deleteri e includono tra l’altro dermatiti, malattie cardiovascolari, obesità, diabete, depressione e cancro.
Nel linguaggio comune si parla di stress ogni volta che ci si trova in difficoltà, riducendolo così a un semplice stato di irritazione e disappunto. Ma siamo sicuri di sapere esattamente che cos’è lo stress? Quando possiamo davvero dirci stressati e quale impatto ha questo disturbo sulla nostra salute?
Gestire lo stress spiega in maniera semplice e chiara in che modo il nostro organismo viene indebolito dallo stress, predisponendolo a varie malattie. Attraverso tecniche come la mindfulness, il respiro, la meditazione, l’attività fisica, il massaggio e altri metodi, Agnese Mariotti incoraggia ad affrontare lo stress, anziché subirlo, e accompagna passo a passo con leggerezza verso una maggiore serenità.

Gestire lo stress
di Agnese Marlotti
Il Punto d’Incontro, 2017

Biciterapia di Mila Brollo Biciterapia di Mila Brollo Ediciclo

Biciterapia di Mila Brollo
Hai il diabete? Pedala. Hai ciccia? Pedala. Hai ansia? Pedala. Hai voglia di vedere il mondo? Pedala. Bene, ho tutte queste cose e dunque, pedalo...
Ho 58 anni, sono malaticcia e sovrappeso, ma bella viva e vivace. Ho il diabete di tipo 2 e mi sento in colpa per averlo. Non ho pensato al mio corpo per tutta una vita. Lavoro in psichiatria e ogni giorno mi accorgo che dovrei avere più coraggio e mi sento in colpa per quel che non ho fatto. Lavoro con i temi che riguardano “gli ultimi” e tante volte, il mio sentirmi piccola, mi ha paralizzato. Parto per un viaggio in solitaria da Gemona del Friuli a Lampedusa. 2000 km in e-bike: sarà un viaggio sorprendente. La mia età, la condizione fisica, gli incontri con centinaia di persone segnate dal disturbo mentale, e infine l’arrivo a Lampedusa, isola straordinaria per bellezza, accoglienza, pietas. Lungo la strada cercherò di perdonarmi, cucendo e unendo i margini delle mie reti e delle mie ferite. Sarà una biciterapia.

Biciterapia. In viaggio alla ricerca dell’equilibrio
di Mila Brollo
Ediciclo, 2017

Medici a met\u00e0 di Claudio Rugarli Medici a metà di Claudio Rugarli Raffaello Cortina editore

Medici a metà di Claudio Rugarli
La malattia che diagnostica il medico, scegliendo tra i differenti tipi di patologie studiate sui manuali, è altra cosa da quella, molto concreta, che colpisce il singolo malato. La natura dell’attività clinica può essere fraintesa proprio in conseguenza
dei suoi successi tecnologici. Spesso da un medico riceviamo solo un foglietto con l’indicazione delle indagini cliniche prescritte. Si dimentica che una diagnosi
non può essere eseguita in maniera puramente meccanica ma richiede l’uso della logica e dell’intelligenza del medico, per arrivare a formulare un’ipotesi
e a comprendere fino in fondo il malato.
La mancanza di questa consapevolezza è all’origine di molte incomprensioni
e il problema viene qui analizzato anche alla luce delle particolari interazioni che la medicina ha con ciò che è umano.

Medici a metà. Quel che manca
nella relazione di cura
di Claudio Rugarli
Raffello Cortina editore, 2017

Troppa medicina di Marco Bobbio Troppa medicina di Marco Bobbio Einaudi

Troppa medicina di Marco Bobbio
La medicina ha ottenuto straordinari successi: guarire malattie letali, ridurre sofferenze, prolungare la vita. Il nostro benessere però dipende anche da fattori non indagabili con esami e non curabili con farmaci. Il disagio di convivere con l’incertezza, il bisogno di oggettivare la propria salute, l’esagerata fiducia nelle potenzialità della tecnologia e ingenti interessi economici ci spingono verso una medicina che può essere inutile o addirittura dannosa.

Troppa medicina. Un uso eccessivo può nuocere alla salute
di Marco Bobbio
Einaudi, 2017

Incidenti di percorso di Clara Gallini Incidenti di percorso di Clara Gallini Nottetempo

Incidenti di percorso di Clara Gallini
Che cosa accade quando una donna che ha viaggiato tutta la vita per raccogliere testimonianze e studiare comportamenti di persone e popoli, si trova costretta a un letto d’ospedale? La donna, una grande antropologa, scopre che l’abitudine al viaggio e allo studio è piú forte del dolore, degli impedimenti fisici, delle cure amorevoli dei parenti e degli amici, dell’ossessione dei sani per l’igiene dei malati… così che la geografia da esplorare è proprio il corpo con le sue nuove abitudini, le lacune della memoria, gli intoppi del futuro e, non ultimo, l’orizzonte della dipendenza. Dopo aver indagato madonne e veggenti, apocalissi, miracoli e sonnambule, utilizzando gli strumenti dell’antropologia Clara Gallini viaggia, accompagnata dalla fida badante Abilia, nel proprio corpo malato, riportando aneddoti, oggetti sacri e profani e soprattutto ipotesi, con la curiosità e l’allegria che sempre si accompagnano alle scoperte. Un libro potente, esatto e scanzonato sulla malattia del nostro tempo: la paura di invecchiare.

Incidenti di percorso. Antropologia di una malattia
di Clara Gallini
Nottetempo, 2016

Ti potrebbe piacere anche

I più letti