Square Enix
Tecnologia

Rise of the Tomb Raider – 5 cose da sapere + 5 video

Cosa ha in serbo Lara Croft? Ecco tutte le informazioni sul gioco che esce oggi

1 – Cos'è

È un action-adventure ed è il secondo capitolo del reboot dedicato a Lara Croft dopo il Tomb Rider del 2013, quello che ha introdotto un'eroina più giovane e insicura di quella cui eravamo abituati.

Rise of the Tomb Raider esce il 13 novembre per Xbox 360 e One. Le versioni per Pc e PlayStation 4 sono previste più tardi: la prima entro i primi tre mesi del 2016, la seconda fra ottobre e dicembre 2016.

2 – Trama

Si riparte dagli eventi narrati in Tomb Raider (2013): Lara ha sperimentato forze soprannaturali sull'isola di Yamatai, ma nessuno le crede perché una misteriosa organizzazione chiamata Trinity ha insabbiato tutto quanto. Alcuni la considerano pazza, altri una mitomane. È un destino simile a quello toccato a suo padre anni prima.

Lara non si scoraggia e ingaggia una battaglia contro Trinity: l'organizzazione cerca di nascondere le verità dietro i miti di tutto il mondo, lei prova invece a svelarli. La prima tappa di questa corsa contro il tempo è l'antica città di Kitezh, costruita in Siberia nel XIII secolo e, forse, luogo chiave per comprendere il mito dell'immortalità.

3 – La campagna in singolo

Rise of the Tomb Raider ha solo la campagna in singolo e va bene così: il gioco precedente, quello del 2013, aveva inserito un multiplayer senza capo né coda di cui non si sente la mancanza.

Le dinamiche di gioco prevedono che Lara esplori ambienti, risolva sezioni puzzle e affronti avversari con le armi in pugno. È inoltre presente un sistema che consente ai giocatori di costruire oggetti utili recuperando materiali dalle piante e dagli animali incontrati. Infine, Lara può nuotare.

4 – L'evoluzione del combattimento

Gli sviluppatori di Square Enix hanno lavorato sul sistema di combattimento aumentando le possibilità di muoversi furtivamente e di compiere attacchi di sorpresa contro nemici ignari.

Sarà anche possibile sfruttare l'ambiente per evitare di combattere tout court. Alla vigilia dell'arrivo nei negozi, sembra insomma che sia stato ridotto l'impatto delle dinamiche sparatutto: sulla carta è una decisione saggia.

5 – Cambiamenti climatici

Rise of the Tomb Raider prevede un ciclo notte/giorno e una meteorologia capaci di influire sull'ambiente di gioco.

Per esempio, se vuoi confezionarti un cappotto invernale capace di resistere alle temperature più estreme, devi cacciare un particolare tipo di lupo che esce dalla tana solo in un certo momento della giornata e solo con determinate condizioni atmosferiche.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti